Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Afghanistan: attacco all'hotel Intercontinental, almeno 15 fra morti e feriti, nessun italiano risulta coinvolto
- Pescara: kermesse del Movimento 5 Stelle, Grillo e Di Maio, nessuna divergenza sulle alleanze, Casaleggio, il nostro programma è fra i più innovativi
- Roma: il premier Gentiloni si candiderà con il Pd nel collegio uninominale Roma 1
- Usa: nessun accordo sul bilancio federale, scatta lo "shutdown", il blocco delle attività amministrative, Trump attacca i democratici
- Usa: Onu, le donne guadagnano il 23% in meno degli uomini, è il più grande furto della storia
- Francia: morto Paul Bocuse, lo chef che inventò la Nouvelle Cuisine, aveva 91 anni
- Svizzera: via libera del Cio, le due Coree alle Olimpiadi invernali di Pyeongchang sfileranno sotto un'unica bandiera, al via il 9 febbraio, 22 gli atleti del Nord in gara
- Pattinaggio artistico: agli Europei di Mosca Carolina Kostner ha conquistato la medaglia di bronzo
- Calcio: oggi la 21ma giornata di Serie A, alle 12:30 Atalanta-Napoli, alle 20:45 Inter-Roma, lunedì sera Juventus-Genoa
13 settembre 2017

Champions, la Juventus prende tre schiaffi a Barcellona

Brutto secondo tempo dei bianconeri, decisivo Messi

La differenza è emersa nella ripresa e l’ha fatta Leo Messi. Nel primo tempo la Juve aveva tenuto bene e aveva giocato alla pari, senza soffrire. Il primo gol della Pulce al 45’ minuto ha però spezzato l’equilibrio e – una volta sotto- i bianconeri sono stati spazzati via. Sono arrivati quindi il raddoppio di Rakitic e il 3-0, ancora di Messi. Che ha stravinto il confronto a distanza con Dybala. Ancora meno incisivo Gonzalo Higuain. Bacchettato nel dopopartita da Allegri non tanto per la prestazione ma per l’incapacità di reagire alle difficoltà Il cammino europeo della Juve non è compromesso, ma ora è obbligatorio vincere nel prossimo turno con l’Olympiakos, ieri battuto in casa dallo Sporting Lisbona.

Champions, la Juventus prende tre schiaffi a Barcellona