Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Ischia (Na): scossa di terremoto, magnitudo 3,6, 1 morto, almeno 25 feriti, paura sull'isola, gente in strada, blackout elettrico a Ischia Porto, diversi edifici crollati
- Ischia: terremoto, crolli a Lacco Ameno, evacuato l'ospedale
- Ischia: terremoto magnitudo 3.9, epicentro a Casamicciola crollate case, dispersi e feriti, a Lacco Amento evacuato l'ospedale
- Roma: terremoto Ischia, il premier Gentiloni segue da vicino l'evolversi della situazione
- Roma. uova 'contaminate' dall'insetticida Fipronil, due positività anche in Italia, su 114 campioni esaminati
- Napoli: 23enne morto al pronto soccorso, la Procura indaga per omicidio colposo, al lavoro anche gli ispettori del Ministero della Salute
- Spagna: ucciso il 22enne marocchino Younes Abouyaaquoub, il terrorista alla guida del furgone della strage di Barcellona, autorità catalane, cellula sgominata
- Libano: il governo di Beirut rende noto di aver sventato un attentato a un volo Emirates Australia-Abu Dhabi, i terroristi avrebbero utilizzato una Barbie-bomba
- Calcio: domani sera, Nizza-Napoli, gara di ritorno del turno preliminare di Champions League, si parte dal 2-0 per gli azzurri dell'andata
- Ciclismo: trionfo di Vincenzo Nibali, nella 3° tappa della Vuelta di Spagna, l'azzurro è ora a 10" da leader della classifica generale, Froome
19 giugno 2017

Terrorismo: a Crotone arrestato iracheno che sosteneva l’Isis

In Italia avrebbe voluto tagliare la gola agli infedeli, secondo alcune intercettazioni

E’ considerato dagli investigatori una persona violenta, e avrebbe cercato di fare proselitismo per l’Isis tra gli ospiti del centro di accoglienza di Crotone destinato ai richiedenti asilo e ai rifugiati internazionali. L’iracheno, ventinovenne, arrestato dalla polizia oggi e' accusato di associazione con finalita' di terrorismo internazionale e istigazione a delinquere. Dall’inchiesta condotta dalla Digos di Crotone e coordinata dalla direzione distrettuale antimafia di Catanzaro e’ emerso che l'uomo aveva esultato in occasione dell'attentato di Manchester, costato la vita a 22 giovanissimi durante il concerto di Ariana Grande. Inoltre in una conversazione con la sorella, all’invito fattogli perché tornasse in Iraq per partecipare alla guerra santa, l’uomo avrebbe risposto di voler rimanere in Italia per redimere gli infedeli, ai quali, va tagliata la gola

Terrorismo: a Crotone arrestato iracheno che sosteneva l’Isis