Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Bruxelles: Ue, maxi multa 2,4 miliardi a Google per abuso di posizione dominante, il colosso del Web annuncia ricorso
- Roma: Pd, Renzi sotto attacco per il flop alle amministrative, il segretario, le polemiche del centrosinistra fanno vincere il centrodestra, scintille tra Salvini e Berlusconi
- Roma: inchiesta Consip, indagato il pm di Napoli Henry John Woodcock, è accusato di fuga di notizie, indagata anche la giornalista Rai Federica Sciarelli, è sospettata di aver fatto da tramite
- Torino: donna di 46 anni si dà fuoco davanti alla sede dell'Inps, era rimasta senza lavoro da gennaio
- Milano: morto Paolo Limiti, conduttore televisivo e paroliere, aveva 77 anni ed era malato da un anno, oggi i funerali
- Russia: imponente attacco Hacker, presa di mira anche la centrale nucleare di Chernobyl
- Calcio: Europei Under 21, Italia sconfitta in semifinale dalla Spagna 3-1, azzurrini eliminati, la finale sarà Germania-Spagna
- Roma: processo d'appello per l'omicidio del tifoso napoletano Ciro Esposito, per l'ultra della Roma De Santis pena ridotta da 26 anni a 16
19 giugno 2017

Terrorismo: a Crotone arrestato iracheno che sosteneva l’Isis

In Italia avrebbe voluto tagliare la gola agli infedeli, secondo alcune intercettazioni

E’ considerato dagli investigatori una persona violenta, e avrebbe cercato di fare proselitismo per l’Isis tra gli ospiti del centro di accoglienza di Crotone destinato ai richiedenti asilo e ai rifugiati internazionali. L’iracheno, ventinovenne, arrestato dalla polizia oggi e' accusato di associazione con finalita' di terrorismo internazionale e istigazione a delinquere. Dall’inchiesta condotta dalla Digos di Crotone e coordinata dalla direzione distrettuale antimafia di Catanzaro e’ emerso che l'uomo aveva esultato in occasione dell'attentato di Manchester, costato la vita a 22 giovanissimi durante il concerto di Ariana Grande. Inoltre in una conversazione con la sorella, all’invito fattogli perché tornasse in Iraq per partecipare alla guerra santa, l’uomo avrebbe risposto di voler rimanere in Italia per redimere gli infedeli, ai quali, va tagliata la gola

Terrorismo: a Crotone arrestato iracheno che sosteneva l’Isis