Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Spagna: Catalogna, Rajoy propone la destituzione di Puidgemont e nuove elezioni, Puigdemont, è il peggiore attacco a Catalogna dai tempi del dittatore Francisco Franco
- Milano: referendum Consultivo sull'autonomia in Lombardia e Veneto, urne aperte dalle 7 alle 23
- Germania: Monaco, uomo aggredisce diverse persone con un coltello, 8 feriti non gravi, un sospetto fermato, si indaga sul movente
- Milano: arrivano le piogge, si allenta l'allarme smog nel nord Italia, ieri a Torino stop anche alle auto diesel Euro 5
- Malta: Governo promette ricompensa di un milione di euro per chi darà notizie sull'omicidio della giornalista Daphne Caruana Galizia, la donna indagava sulla corruzione
- Usa: presidente Trump, pubblicherò i documenti segreti sulla morte di Kennedy, il delitto è uno dei misteri più grandi della storia americana
- Calcio: serie A, anticipi, Napoli-Inter 0-0, Sampdoria-Crotone 5-0, oggi le altre partite
- Motomondiale: Gp d'Australia, MotoGP, pole position per Marquez, secondo Vinales, settimo Rossi, undicesimo Dovizioso
- Formula 1: Gran Premio degli Stati Uniti, pole per Hamilton su Mercedes, secondo tempo per Vettel su Ferrari, terza l'altra Mercedes di Bottas
19 giugno 2017

Terrorismo: a Crotone arrestato iracheno che sosteneva l’Isis

In Italia avrebbe voluto tagliare la gola agli infedeli, secondo alcune intercettazioni

E’ considerato dagli investigatori una persona violenta, e avrebbe cercato di fare proselitismo per l’Isis tra gli ospiti del centro di accoglienza di Crotone destinato ai richiedenti asilo e ai rifugiati internazionali. L’iracheno, ventinovenne, arrestato dalla polizia oggi e' accusato di associazione con finalita' di terrorismo internazionale e istigazione a delinquere. Dall’inchiesta condotta dalla Digos di Crotone e coordinata dalla direzione distrettuale antimafia di Catanzaro e’ emerso che l'uomo aveva esultato in occasione dell'attentato di Manchester, costato la vita a 22 giovanissimi durante il concerto di Ariana Grande. Inoltre in una conversazione con la sorella, all’invito fattogli perché tornasse in Iraq per partecipare alla guerra santa, l’uomo avrebbe risposto di voler rimanere in Italia per redimere gli infedeli, ai quali, va tagliata la gola

Terrorismo: a Crotone arrestato iracheno che sosteneva l’Isis