Isole viaggianti

Ornella Vanoni

Reduce da una partecipazione come ospite al Festival di Sanremo che ha riscosso consensi unanimi, Ornella mette ora in luce un brano che più di altri rappresenta la sua anima artistica e non solo.

Isole Viaggianti mette a fuoco un sentire comune del momento che stiamo vivendo: l’atmosfera concitata delle strofe fotografa l’irrequietezza e il desiderio di fuga – reale e metaforico – dalle costrizioni, dalle consuetudini, dai percorsi prestabiliti, e lo fa con un andamento ritmico che riconduce alle sonorità brasiliane tanto amate da Ornella.

Il canto, sempre punteggiato da un umorismo lieve, sfocia in un ritornello arioso e avvolgente nel quale Ornella dà voce in prima persona ai “due eterni passeggeri” che si sorreggono tenendosi per mano “in cerca di sentieri secondari”, simili appunto a due isole viaggianti “sulla via di ieri e quella che verrà”.

Condividi la scheda del brano Isole viaggianti di Ornella Vanoni: