Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Francia: irritazione del governo di Parigi per le frasi del vicepremier Di Maio sui francesi che colonizzano l'Africa, convocata l'ambasciatrice italiana a Parigi
- Svizzera: allarme del Fondo Monetario Internazionale, la situazione economica dell'Italia è un fattore di rischio globale, come la Brexit
- Roma: intercettazione tra due carabinieri dopo la morte di Stefano Cucchi, bisogna avere spirito di corpo e aiutare i colleghi in difficoltà
- Roma: emergenza migranti, l'Ong Open Arms attacca, ci vogliono eliminare in quanto testimoni
- Vicenza: bambina di tre giorni scaraventata a terra dalla madre di 41 anni, la piccola morta in ospedale, la donna arrestata, ha tentato il suicidio
- Gb: Brexit, premier May in Parlamento, no a secondo referendum, sarebbe un pericoloso precedente, occorre lavorare insieme, spiace che Corbyn non abbia partecipato agli incontri
- Israele: bombardati obiettivi militari iraniani in Siria, Iran minaccia di distruggere Israele
- Napoli: festa in strada per la riapertura della pizzeria Sorbillo, dopo la bomba carta, oggi pizza gratis per tutti
- Calcio: Serie A, Genoa-Milan 0-2, gol di Borini e Suso, rossoneri quarti, alle 20.30 Juventus-Chievo
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
05 gennaio 2019

2018 anno nero per gli sciatori, infortuni aumentati del 15%

Tra le cause, la disattenzione, lo scarso senso del pericolo ma anche eventi accidentali che possono avere esiti letali.

I dati del 2018 sono degli Ortopedici Traumatologi ospedalieri italiani (OTODI), che sottolineano come a volte basta una banale caduta per compromettere la funzionalità di un arto o per rimanere bloccati per un lungo periodo di tempo. Il 40% degli infortuni era rappresentato da distorsioni, il 27% da contusioni, il 12% da fratture e il 21% da lussazioni e trauma cranico. La fascia di età più colpita da incidenti da sci è quella dei 30-50 anni, composta al 65% da uomini e al 35% da donne. Mentre per quanto riguarda gli incidenti di snowboard, la fascia dei 15-30enni è quella più a rischio, sebbene si tratti di giovani abbastanza allenati. Sono incidenti, affermano gli ortopedici,chi si potrebbero evitare con buon senso e rispetto delle regole. In caso di infortunio, comunque, non sottovalutare il dolore. Gli sciatori hanno inoltre maggiori probabilità di subire lesioni agli arti inferiori, soprattutto alle ginocchia, a causa delle forze di rotazione sul ginocchio nonostante gli efficaci rilasci rilegati. Gli snowboarder, invece, agli arti superiori a causa di cadute sulle mani. Gli esperti consigliano inoltre di informarsi su come utilizzare le attrezzature in modo appropriato, controllare che gli attacchi da sci possano essere rilasciati dagli stivali quando necessario e che gli scarponi si adattino correttamente, indossare sempre un casco, seguire sempre le indicazioni e le istruzioni. Mai sciare o fare snowboard, infine, "fuori dal perimetro consigliato".

2018 anno nero per gli sciatori, infortuni aumentati del 15%