A Firenze uno studente precipita dal quarto piano di un palazzo e muore sul colpo

22 febbraio 2021, ore 16:47 , agg. alle 10:24

Il giovane di 21 anni, studente universitario del Polimoda, originario di Monza, stava partecipando ad una festa in cui si è consumato molto alcool

Federico Schilardi, 21 anni, è  morto dopo essere precipitato dal quarto piano di un appartamento in pieno centro a Firenze, in via Porta Rossa nel corso di una festa tra universitari.  Il ragazzo, originario di Monza, viveva a nel capoluogo toscano,  dove studiava al Polimoda. Secondo una prima ricostruzione, Federico era a questa festa in cui si è consumato molto alcol e, riferiscono gli amici, ad un certo punto si è sentito male. Gli amici lo hanno quindi  aiutato a mettersi a letto. Qualche ora dopo sono tornati a controllare che stesse bene, ed hanno trovato il letto vuoto e la finestra aperta. Si sono quindi affacciati ed hanno fatto la tragica scoperta: il corpo di  Federico era esanime sull'asfalto. 


Un tragico incidente 


L’appartamento è stato messo sotto sequestro ed il medico legale ha disposto l'autopsia sul corpo del ragazzo. Nell'abitazione dove si è svolta la festa sono state rinvenute diverse bottiglie di alcolici. Nell'appartamento la notte scorsa c'erano sette giovani, tutti stranieri tranne Federico. In tre vivevano nella casa, mentre quattro erano lì per passare la serata. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri in base alle prime testimonianze raccolte, nel corso della serata avevano tutti bevuto molto. Tra le ipotesi al vaglio degli investigatori, quella dell'incidente e quella, al momento non confermata però da alcun elemento, del suicidio. Una delle ricostruzioni ipotizzate dagli inquirenti è che il 21enne possa essersi svegliato perché colto da un malore, che abbia aperto la finestra in cerca di refrigerio, ma che si sia sporto troppo, cadendo nel vuoto. La procura intanto ha aperto un fascicolo con l'ipotesi di reato di istigazione al suicidio ma, si fa notare, è un atto dovuto per poter effettuare gli accertamenti tra cui l'autopsia.


Il cordoglio dell'Istituto


"Siamo profondamente addolorati dalla tragedia che ha coinvolto il nostro studente. Il consiglio di amministrazione, l'intero corpo docente e tutta la scuola si stringono attorno alla sua famiglia per un sentito cordoglio". Lo ha dichiarato il presidente di Polimoda, Ferruccio Ferragamo, subito dopo aver appreso la notizia. "Una tragedia che ci ha segnato profondamente. Federico era uno studente brillante e determinato, apprezzato dai docenti e da tutti i suoi compagni", ha detto il direttore Massimiliano Giornetti.

A Firenze uno studente precipita dal quarto piano di un palazzo e muore sul colpo
Tags: firenze, polimoda, quarto piano, studente

Share this story: