A Rieti, nel Lazio, il primo “Junior open day”. Debutta la campagna di vaccinazione per i 12enni

06 giugno 2021, ore 09:00
agg. 07 giugno 2021, ore 14:43

La prima volta dei 12enni sarà a Rieti. Oggi infatti parte all'Ospedale provinciale de' Lellis della cittadina laziale la prima vaccinazione degli under 17, un banco di prova per i candidati più piccoli all'immunità che inizierà con 120 candidati, tanti quanto le dosi messi a disposizione. Prime vaccinazioni ai giovanissimi anche in Puglia

Oggi dalle 9 alle 16 presso l'Area prelievi dell'Ospedale provinciale di Rieti de' Lellis, si svolgerà il primo "Junior open day" del Lazio organizzato dalla Asl di Rieti e aperto alla fascia di età 12-16 anni (nati nel periodo 2005-2009) con somministrazione del vaccino Pfizer. Per la giornata che l'assessore regionale alla Sanità del Lazio, Alessio D'Amato, ha voluto dedicata agli adolescenti non è stato necessario prenotarsi sul portale, basta presentarsi all'ospedale con la tessera sanitaria.

UNA “PREMIERE” PER LA CAMPAGNA VACCINALE DEI GIOVANISSIMI

La giornata che segna “la prima volta dei 12enni” fa da apripista all’immunizzazione dei più piccoli. La campagna per i giovanissimi nel Lazio aprirà le sue prenotazioni il 15 giugno e, nel primo step, saranno destinate circa 30mila dosi di Pfizer. All'evento di Rieti, come in tutti gli altri junior open day a Roma e nel resto della Regione e per tutta la campagna under 17, ci sarà il contributo prezioso dei pediatri di libera scelta/medico di medicina generale e il supporto scientifico dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. Le inoculazioni avverranno negli hub Pfizer che avranno percorsi dedicati. È giovane anche il logo scelto dalla Regione Lazio per la campagna adolescenti, è stato disegnato da una ragazzina, paziente del Bambino Gesù, ed è dedicato proprio al vaccino anticovid: il virus che scappa a gambe levate davanti ad una siringa.


A Rieti, nel Lazio, il primo “Junior open day”. Debutta la campagna di vaccinazione per i 12enni

TRA LE PRIME REGIONI IN POLE POSITION ANCHE LA PUGLIA

Le vaccinazioni per gli under 16 sono già partite anche al Policlinico di Bari, le prime dosi di vaccino sono state somministrate ai piccoli pazienti e alle loro famiglie. Da Teodoro, 15 anni, paziente oncologico, con lui hanno ricevuto il vaccino anche il fratello di 19 anni e la mamma a Graziano, 12enne barese, che si è vaccinato con il fratello di 15 anni. I due, accompagnati dalla mamma Anna, erano i soli non ancora vaccinati della famiglia. Sono 500 in totale i 12-15enni che saranno vaccinati nel Policlinico, il dg Giovanni Migliore ha sottolineato che il Policlinico, che ha già messo in sicurezza attraverso i vaccini oltre 13 mila adulti affetti da patologie, è ancora una volta in prima linea nella vaccinazione dei fragilimettendo a disposizione personale specialistico pediatrico e ambienti protetti per la somministrazione delle dosi ai più piccoli in cura nei nostri centri».





Tags: Bari , Junior open day, Lazio, Puglia, Rieti, vaccinazione under 16, vaccini

Share this story: