A Roma murales mangia-smog, è il più grande d'Europa

 26 ottobre 2018

La vernice depura l'aria come un bosco, l'opera si chiama Hunting Pollution

Un airone alto cinque piani che caccia la sua preda in un mare gravemente inquinato, ma che a sua volta 'caccia' via l'inquinamento dell'aria da uno degli incroci piu' trafficati della Capitale. E' 'Hunting Pollution', il piu' grande murales 'green' d'Europa, inaugurato oggi nel quartiere Ostiense di Roma. La pittura con cui e' stato realizzato - la Airlite - e' molto speciale: dodici metri quadrati possono assorbire le sostanze nocive prodotte da un'auto in un giorno. L'intero murales - ben mille metri quadrati - depurera' l'aria della citta', e' stato calcolato, quanto un bosco di trenta alberi. Autore dell'opera mangia-smog e' Federico Massa, in arte Iena Cruz, street artist milanese di fama internazionale che da anni affronta i temi dell'inquinamento ambientale, del riscaldamento globale e delle specie in estinzione come appunto l''airone tricolore' protagonista del gigantesco dipinto che copre un intero palazzo all'angolo tra via del Porto Fluviale e via del Gazometro, una zona gia' nota in citta' per le sue opere di street art.


A Roma murales mangia-smog, è il più grande d'Europa

Share this story: