Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Catania: rifiuti smaltiti illegalmente, sequestro preventivo della nave Aquarius e 24 indagati, sotto accusa la Ong Medici Senza Frontiere
- Roma: in corso la demolizione di otto ville abusive del clan Casamonica, il sindaco Raggi, giornata storica, Salvini, un bel segnale
- Roma: Decreto Legge sicurezza, Salvini, serve al Paese e passerà entro il 3 dicembre o salterà tutto, sulla manovra sono tranquillo
- Varese: quindicenne sequestrato e torturato da quattro coetanei in un garage, sarebbe stato legato a una sedia con fili elettrici
- Crotone: una tromba d'aria ha investito un treno locale a Roccabernarda, finestrini in frantumi, feriti in modo lieve alcuni passeggeri
- Usa: sparatoria a Chicago, un uomo uccide la fidanzata, morti anche un agente di polizia e un'infermiera, ammazzato l'aggressore
- Usa: incendi in California, sale a 79 il bilancio delle vittime, trovati i resti di altre due persone, sono ancora oltre 700 i dispersi
- Calcio: questa sera alle 20.45, a Genk, in Belgio, l'amichevole tra Italia e Stati Uniti, radiocronaca diretta integrale su Rtl 102.5
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
29 ottobre 2018

Acqua alta a Venezia, un metro e 60, allagato il 75% della città

Il sindaco Brugnaro dice, ecco a cosa serve il Mose

Una giornata con il fiato sospeso per Venezia, in balia dell'acqua alta, che ha fermato la sua corsa solo nel pomeriggio, a 156 centimetri sul medio mare. La superficie finita sott'acqua e' stata del 75%. Una misura ragguardevole, che non si registrava da 10 anni (stesso picco nel dicembre 2008), e che ha fatto temere l''infarto' della citta' dei Dogi. Venezia non ha mai dimenticato l''acqua granda' del novembre 1966, quando il mare entro' in laguna sfiorando i 2 metri di sovralzo. Oggi non e' stato record, ma la previsione del centro maree si era spinta fino a 160 centimetri (sarebbe stata la terza di sempre), poi rimasta a 156; ma l'impressione e' che con queste misure Venezia non abbia scampo. Si e' fermato tutto, i veneziano hanno il picco di massima, mentre i turisti con stivaloni improvvisati in nylon lasciavano Piazza San Marco - chiusa per sicurezza dalla Polizia municipale - e vagavano senza meta nelle Mercerie. Poco prima della 'punta' di marea l'Actv ha fermato il servizio di navigazione, e gli ultimi vaporetti hanno fatto la spola per recuperare le persone rimaste negli imbarcaderi. Anche gli agenti della Questura si sono mobilitati con vigili e carabinieri, portando in salvo a braccia alcuni visitatori, tra cui anche bambini, rimasti bloccati lungo la Riva dei Giardinetti reali. "Vorrei chiedere a qualcuno se ha capito a cosa serve il Mose. Il Mose serve esattamente per queste situazioni qua" ha twittato il sindaco, Luigi Brugnaro, rimasto a lungo in Piazza San Marco per monitorare la situazione. Il sistema di dighe mobili non e' ancora terminato, e fra un rinvio e l'altro si parla adesso dell'entrata in funzione nel 2021.

Acqua alta a Venezia, un metro e 60, allagato il 75% della città