Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Roma: alle 19.00, il Consiglio dei Ministri, chiamato a definire la risposta alla Commissione Europea, per evitare la procedura d'infrazione per debito eccessivo
- Roma: allarme della Corte dei Conti, un taglio shock delle tasse è un rischio per il Paese, le famiglie intanto risparmiano di più e spendono di meno
- Roma: due maestre sospese in una scuola dell'infanzia di Fiumicino, sono accusate di insulti e maltrattamenti nei confronti dei piccoli alunni
- Usa: choc e polemiche, per la foto del migrante morto nel Rio Grande con la figlioletta di due anni, l'uomo cercava di raggiungere il Texas evitando il muro, trovati morti anche una donna e tre bambini
- Napoli: operazione anti-camorra, oltre cento arresti in tutta Italia, colpita la cosiddetta Alleanza di Secondigliano, gli investigatori, ruolo fondamentale delle donne dei clan
- Manduria (Ta): nove nuovi arresti per la morte di Antonio Cosimo Stano, morto dopo essere stato bullizzato per mesi da una baby gang, otto sono minorenni
- Roma: settimana di caldo africano, temperature in aumento, al Nord anche 38 gradi, al Sud in arrivo qualche temporale, domani e dopodomani il picco
- Roma: riapre dopo 246 giorni la fermata della metro A di Piazza della Repubblica, rimasta chiusa dopo un incidente in cui rimasero coinvolti i tifosi del Cska Mosca, per un malfunzionamento della scala mobile
- Roma: i 5 Stelle pronti a chiedere la revoca della concessione ad Autostrade per l'Italia, ma è ira della Lega, sullo sfondo anche la partita-Alitalia
- Calcio: mondiali femminili in Francia, boom dell'Italia in Tv, quattro milioni e mezzo di spettatori per la vittoria sulla Cina, sabato le azzurre affronteranno l'Olanda nei quarti, appuntamento alle 15.00 su Rtl 102.5
- Calcio: Gigi Buffon pronto al clamoroso ritorno alla juventus, sarà il secondo portiere e l'uomo-spogliatoio, a supporto del neo-tecnico, Maurizio Sarri
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
29 ottobre 2018

Acqua alta a Venezia, un metro e 60, allagato il 75% della città

Il sindaco Brugnaro dice, ecco a cosa serve il Mose

Una giornata con il fiato sospeso per Venezia, in balia dell'acqua alta, che ha fermato la sua corsa solo nel pomeriggio, a 156 centimetri sul medio mare. La superficie finita sott'acqua e' stata del 75%. Una misura ragguardevole, che non si registrava da 10 anni (stesso picco nel dicembre 2008), e che ha fatto temere l''infarto' della citta' dei Dogi. Venezia non ha mai dimenticato l''acqua granda' del novembre 1966, quando il mare entro' in laguna sfiorando i 2 metri di sovralzo. Oggi non e' stato record, ma la previsione del centro maree si era spinta fino a 160 centimetri (sarebbe stata la terza di sempre), poi rimasta a 156; ma l'impressione e' che con queste misure Venezia non abbia scampo. Si e' fermato tutto, i veneziano hanno il picco di massima, mentre i turisti con stivaloni improvvisati in nylon lasciavano Piazza San Marco - chiusa per sicurezza dalla Polizia municipale - e vagavano senza meta nelle Mercerie. Poco prima della 'punta' di marea l'Actv ha fermato il servizio di navigazione, e gli ultimi vaporetti hanno fatto la spola per recuperare le persone rimaste negli imbarcaderi. Anche gli agenti della Questura si sono mobilitati con vigili e carabinieri, portando in salvo a braccia alcuni visitatori, tra cui anche bambini, rimasti bloccati lungo la Riva dei Giardinetti reali. "Vorrei chiedere a qualcuno se ha capito a cosa serve il Mose. Il Mose serve esattamente per queste situazioni qua" ha twittato il sindaco, Luigi Brugnaro, rimasto a lungo in Piazza San Marco per monitorare la situazione. Il sistema di dighe mobili non e' ancora terminato, e fra un rinvio e l'altro si parla adesso dell'entrata in funzione nel 2021.

Acqua alta a Venezia, un metro e 60, allagato il 75% della città