Addio a Pino Wilson, capitano della Lazio del primo scudetto nel 1974

06 marzo 2022, ore 15:00

Lutto nel mondo del calcio. Lo storico capitano biancoceleste che vinse il primo scudetto della Lazio nel 1974, si è spento all'età di 76 anni a Roma a causa di un ictus

Nella storia del calcio tanti giocatori vengono ricordati per le loro giocate, per i loro trofei e per i loro gol. Scrivere il proprio nome nella leggenda di una squadra per sempre però, è qualcosa che appartiene solo ai veri campioni. Pino Wilson è sicuramente uno di questi. Lo storico capitano della Lazio che si è spento oggi all'età di 76 anni, ha lasciato un segno indelebile nel campionato italiano e soprattutto nei cuori dei tifosi biancocelesti. 


Chi era Pino Wilson e la sua carriera

Nato nel 1945 a Darlington, in Inghilterra, Giuseppe Wilson detto Pino (o Pinotto), si trasferisce dopo pochi mesi a Napoli, città natale della madre. Il calcio è sempre stato al centro dei pensieri di Pino e i suoi primi passi da calciatore li fa prima alla Cirio e poi all'Internapoli, squadra in cui trova colui che diventerà il suo compagno inseparabile: Giorgio Chinaglia. La svolta arriva nel 1969, anno in cui, proprio insieme a Chinaglia, viene acquistato dalla Lazio, è l'inizio di una nuova era. Nel 1971 con l’arrivo di Tommaso Maestrelli in panchina diventa uno dei pilastri della formazione biancoceleste e dopo la promozione in serie A ed un clamoroso scudetto perso solo all'ultima giornata come neopromossa, nel 1974 arriva la conquista del primo scudetto nella storia del club. La Lazio del 1974 o meglio, "La banda Maestrelli" entra ufficialmente nella storia del campionato italiano come una delle squadre più forti e con più carattere di sempre. Ritenuto uno dei difensori più forti della sua generazione, con la maglia biancoceleste Pino Wilson ha giocato 324 partite con 6 gol, riuscendo a mantenere il record di presenza per molto tempo. Undici lunghe stagioni con la maglia della Lazio, fino al 1980; poi una parentesi ai Cosmos nella scia di Chinaglia e al Montreal. 


Il ricordo del club e dei tifosi biancocelesti

Il club e i tifosi laziali si stringono tutti insieme per ricordare l'eterno capitano e sui social, i messaggi e le foto per ricordare Pino Wilson, sono tantissime. "Lazio, il suo Presidente, l'allenatore, i giocatori e tutto lo staff esprimono profondo cordoglio per la scomparsa del Capitano del primo Scudetto Pino Wilson e si uniscono al dolore della famiglia", si legge sul sito del club biancoceleste. Sui profili social della società, la didascalia che accompagna la storica foto in cui Chinaglia, Wilson e Maestrelli si abbracciano, recita: “Insieme, siamo diventati Campioni. Ciao Pino, nostro Capitano, la storia che ci lega è eterna”. Dagli adulti ai bambini, tutti i tifosi della Lazio conoscono Pino, una leggenda laziale che rimarrà nel cuore di tutti i tifosi per sempre. 


Addio a Pino Wilson, capitano della Lazio del primo scudetto nel 1974
Tags: Calcio, Lazio, Pino Wilson, Scudetto 1974, Serie A

Share this story: