Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Bruxelles: manovra con deficit al 2,04%, dopo incontro Juncker-Conte parla il commissario Ue Moscovici, ancora non ci siamo
- Francia: attentato di Strasburgo, nessuna speranza per l'italiano Antonio Megalizzi, colpito alla testa, è in coma irreversibile
- Francia: attacco a Strasburgo, caccia aperta a Cherif Chekatt, l'attentatore avrebbe agito per vendicare "fratelli" morti in Siria
- Roma: Campidoglio, condannato a 3 anni sei mesi Raffaele Marra, ex capo del personale del Comune, accusato di corruzione
- Francia: gilet gialli verso conferma manifestazione di sabato a Parigi, nonostante l'invito del governo a rinunciare alla protesta
- Francoforte: la Bce ha confermato il livello dei tassi di interesse fino all'estate del 2019, una decisione in linea con i mercati
- Calcio: Europa League, 18.55 Lazio-Eintracht Francoforte, 21.00 Olympiakos-Milan, i rossoneri a un passo dalla qualificazione
- Calcio: ora è ufficiale, l'ex dg della Juventus, Beppe Marotta, è il nuovo amministratore delegato dell'Inter per l'area sportiva
- Nuoto: mondiali in Cina, argento per l'Italia, Simona Quadarella ottiene il secondo posto negli 800 stile libero in vasca corta
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
29 novembre 2018

Addio furbetti del cartellino, arrivano le impronte per il badge

Secondo il ministro della Pubblica amministrazione, Giulia Bongiorno, verrà stroncato il fenomeno alla radice

Si stringe la morsa intorno ai "furbetti del cartellino" nella pubblica amministrazione: dopo il passaggio della gestione delle visite fiscali all'Inps con il calo consistente dei giorni di malattia dei travet, a breve dovrebbero arrivare nuove misure di controllo delle assenze. Per verificare l'effettiva entrata e uscita dal lavoro arriveranno "controlli biometrici" a partire dalle impronte digitali. La norma e' contenuto nel ddl Concretezza che al momento e' all'esame del Senato e che alla fine della settimana prossima dovrebbe arrivare in Aula. Oggi il ministro della Pubblica amministrazione, Giulia Bongiorno ha spiegato la ratio del provvedimento collegato alla manovra di bilancio. A volte si fa usare ad altri il proprio cartellino - ha detto in un'intervista - "contando sul fatto che c'e' una sorta di omerta' negli uffici. E' difficile che si faccia una denuncia del proprio collega visto che con questo si deve convivere. Credo che l'unico modo per stroncare il fenomeno alla radice sia quello di introdurre le impronte digitali sul badge". Bongiorno ha sottolineato comunque l'importanza di "responsabilizzare i dirigenti. L'assenza ingiustificata e' di uno o due giorni puo' sfuggire - ha insistito - ma se e' cronica, non credo che il dirigente possa non rendersi conto che il proprio ufficio e' vuoto".


Addio furbetti del cartellino, arrivano le  impronte per il badge