Agosto, boom di turisti italiani. E, grazie al Green pass, tornano anche gli stranieri

12 agosto 2021, ore 13:30 , agg. alle 13:59

Un agosto da record per il turismo domestico. Con Ferragosto e dintorni da tutto esaurito. E per fortuna sbarcano in Italia anche i turisti stranieri per effetto positivo del lasciapassare europeo

Gli italiani che hanno, evidentemente, concentrato le vacanze nel mese di agosto sono 13 milioni. La settimana, in corso, di Ferragosto registra il tutto esaurito e il boom sembra destinato a prolungarsi fino a tutto il mese. A prevederlo una indagine condotta da Cna Turismo e Commercio tra i propri associati di tutta Italia che certifica anche il ritorno, grazie al Green pass, dei turisti stranieri.

BOOM AGOSTO, IN VACANZA 13 MILIONI DI ITALIANI

Agosto è il mese che si traduce in vacanza quest’anno per tanti italiani. Saranno 13 milioni i turisti italiani: tre milioni in più rispetto al 2019 (anno precedente la pandemia) e 2,4 milioni sull'agosto 2020, mese che l'anno scorso aveva beneficiato della concentrazione delle ferie estive a conclusione del primo confinamento. Bene agosto, meglio ancora, da sold out,  Ferragosto e dintorni. Dall’indagine condotta da Cna Turismo e Commercio, tra i propri associati di tutta Italia, risulta che i 'numeri' del mese vacanziero per eccellenza sono esaltanti, addirittura migliori di quelli del 2019. Perlomeno per quanto riguarda i connazionali che soggiorneranno (e/o hanno già soggiornato) nelle strutture ricettive del nostro Paese.

TORNANO GLI STRANIERI, ANCHE SE LONTANI DA NUMERI PRE COVID

Sono quattro milioni, invece, i turisti stranieri attesi o già sbarcati in Italia sull'onda dell'effetto positivo del lasciapassare europeo, una presenza consistente, anche se lontanissima dal pre pandemia.


Agosto, boom di turisti italiani. E, grazie al Green pass, tornano anche gli stranieri

LE METE, TRA MARE, MONTAGNA, LAGHI

In cima alle preferenze dei vacanzieri le località balneari, seguite a distanza da montagna, terme, laghi, colline e borghi. Ad attrarre i turisti, oltre alle bellezze naturali e artistiche, l'offerta eno-gastronomica e la possibilità di dedicarsi ad attività manuali esperienziali: artigianali, artistiche, agricole. Le strutture ricettive classiche rimangono le preferite da connazionali e stranieri. L'indagine di Cna prevede che ad agosto 11,2 milioni di vacanzieri pernotteranno in alberghi tradizionali, magari dotati di "optional" quali spiagge private, spa, servizi termali. Sfiorano i sei milioni (5,8 milioni per la precisione) i turisti, in continua crescita, che stanno scegliendo le strutture extra-alberghiere: bed&breakfast, residence, agriturismi, camping, villaggi vacanze. Ovunque, gli operatori, garantiscono l’osservanza delle norme anti-Covid affinchè i turisti possano trascorrere in sicurezza le vacanze.







Tags: Cna Turismo Commercio, Turismo, Turisti stranieri

Share this story: