Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Francia: gilet gialli, il presidente Macron in televisione assicura la massima intransigenza con i violenti, ma annuncia l'aumento dei salari minimi
- Corinaldo (AN): tragedia in discoteca, otto gli indagati, tra loro anche il ragazzo sospettato di aver usato lo spray urticante e i gestori del locale
- Corinaldo (AN): migliorano le condizioni di 4 dei ragazzi rimasti feriti in discoteca, ora respirano autonomamente, gravi ma stabili altri 3
- Palermo: operazione antimafia, in corso 25 perquisizioni, nel mirino degli investigatori presunti fiancheggiatori del boss latitante Matteo Messina Denaro
- Gran Bretagna: Brexit, il premier Theresa May annuncia il rinvio del voto sull'accordo e chiede a Bruxelles una modifica del testo
- Roma: vasto incendio in un deposito di rifiuti sulla Salaria, in corso operazioni di spegnimento
- Roma: il premier Conte oggi riferirà in Parlamento in vista del vertice europeo di domani, ancora da sciogliere i nodi sulla manovra
- Calcio: Champions League, oggi l'ultima giornata della fase a gironi, alle 21.00 Inter-PSV Eindhoven e Liverpool-Napoli
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
07 dicembre 2018

Allerta smog al Nord, stop anche a Diesel Euro 4

Livelli di polveri Pm10 oltre i limiti, scattano misure d'emergenza

Non si respira in Emilia-Romagna e Lombardia e le condizioni meteo non aiutano, anzi favoriscono la concentrazione di inquinanti nell'aria. Da giorni i livelli di polveri sottili sono oltre i limiti di guardia e per questo sono scattate le misure d'emergenza. Tra queste lo stop anche ai veicoli diesel euro 4 e riscaldamenti abbassati in case e locali commerciali. In Emilia Romagna, l'Arpae conferma le allerte per Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena e Forlì-Cesena. In queste cinque province i livelli di polveri Pm10 sono oltre i limiti di legge dal 30 novembre e le misure d'emergenza, scattate già lunedì, sono state quindi prorogate. Non solo. Da oggi le stesse saranno imposte anche nelle province di Bologna, Ferrara, Ravenna e Rimini dove il limite di Pm10 è stato superato dal primo dicembre. Stando alle previsioni meteo, nemmeno la ventilazione attesa per i prossimi giorni riuscirà a garantire un rientro delle concentrazioni di Pm10 entro i livelli di guardia. Non va meglio in Lombardia, dove, denuncia Legambiente, "quasi tutte le province sforano la soglia dei 4 giorni consecutivi di superamento del pm10". Sempre secondo l'associazione, "in vista del Natale la situazione potrebbe anche peggiorare perché le prossime settimane saranno interessate da intensi spostamenti soprattutto in auto".

Allerta smog al Nord, stop anche a Diesel Euro 4