Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Corinaldo (AN): identificato il ragazzo che avrebbe spruzzato lo spray urticante all'interno della discoteca, il giovane fermato per droga, le due vicende non sono collegate
- Corinaldo (AN): stabili le condizioni dei feriti, addetto alla sicurezza della discoteca Lanterna Azzurra, c'era troppa gente all'interno del locale
- Roma: Salvini, resto favorevole alla TAV e alle altre grandi opere, Di Battista, lotta Gilet Gialli sacrosanta, il M5s li supporti
- Francia: proteste dei gilet gialli, il presidente Macron nelle prossime ore parlerà al Paese
- Paternò (Ct): tragedia familiare, un padre avrebbe ucciso la moglie e i figli di 4 e 6 anni, poi si sarebbe tolto la vita
- Roma: allarme Codacons, nel 2018 stangata sulle bollette, aumenti dell'11% per la luce e del 13% per il gas
- Calcio: serie A, Milan-Torino 0-0, Sassuolo-Fiorentina 3-3, Empoli-Bologna 2-1, Parma-Chievo 1-1, Udinese- Atalanta 1-3, Genoa-Spal 1-1
- Calcio: 3-1 al Boca Juniors, il River Plate ha vinto la copa Libertadores
- Calcio: Leonardo, Ibrahimovic non verrà al Milan, ha deciso di restare ai Galaxy di Los Angeles
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
28 novembre 2018

Arezzo, dopo 38 furti, scopre ladro e lo uccide, indagato

Un gommista ha sparato al 29enne moldavo che poco prima delle 4.00 di stamattina era penetrato nella sua ditta, nella provincia del capoluogo toscano, per tentare un furto

È indagato per eccesso di legittima difesa Fredy Pacini, 57 anni, il gommista che poco prima delle 4 di questa mattina, a Monte San Savino (Arezzo), ha ucciso a colpi di pistola un 29enne moldavo che era penetrato nella sua ditta sfondando una finestra per tentare un furto. Pacini, che ha subito 38 furti negli ultimi anni, da tempo dormiva dentro il capannone della ditta per difendere la sua proprietà e aveva raccontato anche in programmi televisivi la sua storia e i motivi della sua esasperazione. Ascoltato dal pm di turno della Procura di Arezzo, Andrea Claudiani, il gommista avrebbe spiegato che era nel pieno del sonno quando è stato svegliato dal rumore dei vetri di una finestra che erano stati infranti con una mazza​. Il titolare della ditta sarebbe quindi sceso al piano di sotto del magazzino e avrebbe sparato d'istinto contro il 29enne moldavo colpendolo agli arti inferiori e centrando l'arteria femorale. Secondo quanto emerso, il rapinatore aveva un complice che sarebbe riuscito a fuggire.

Arezzo, dopo 38 furti, scopre ladro e lo uccide, indagato