Arriva il green pass per viaggiare in Europa, l'annuncio alla Borsa internazionale del Turismo

09 maggio 2021, ore 16:02 , agg. alle 11:40

Sarà operativo entro giugno; l'Italia punta ad anticipare Bruxelles con il certificato verde disponibile già a maggio

La vaccinazione del 70% della popolazione europea e un documento che ne attesti l’immunizzazione, per far ripartire il turismo nel Vecchio Continente. E’ quanto ha confermato il commissario europeo per il mercato interno, Thierry Breton, al convegno inaugurale di Bit Digital, edizione online della Borsa Internazionale del turismo, in programma da oggi fino al 14 maggio. In arrivo il Digital Green Certificate entro la fine di giugno, assicura Bruxelles. Alcune ricerche hanno evidenziato la voglia degli europei di tornare a muoversi liberamente, il 56% intende fare almeno un viaggio entro la fine dell’anno. Per quanto riguarda il nostro Paese, un italiano su due trascorrerà le vacanze nelle località turistiche “nostrane”.  Il ministro del Turismo Garavaglia ha confremato oggi che da noi il green pass sarà disponibile già a maggio. 


Tanta voglia di ripartire alla Borsa del Turismo

Disastrose le cifre del 2020. E’ arrivato il momento del riscatto, dopo l’anno nero che ha fatto registrare una perdita di quasi il 60% di flussi internazionali e del 44% di turismo domestico. Ora con l’arrivo del green pass europeo, volto a facilitare i viaggi all’estero, il settore del turismo potrà finalmente riprendere quota. "Il Digital Green Certificate, che sarà operativo entro giugno, consentirà l’ingresso a tutti coloro che hanno ricevuto un vaccino approvato dall’Unione Europea” ha dichiarato il commissario europeo per il mercato interno, Thierry Breton al convegno inaugurale di Bit Digital, edizione online della Borsa Internazionale del turismo. 


L'Italia anticipa Bruxelles sul green pass, così il ministro del Turismo Garavaglia

"Il governo deve mettere gli operatori del turismo nelle condizioni di fare bene, con le date certe e i protocolli chiari. Per questo anticiperemo alla metà di maggio il lasciapassare europeo. La scelta del Governo, comunicata molto efficacemente dal premier Mario Draghi, è che noi anticipiamo le regole. Il certificato verde vuol dire togliere la quarantena con i Paesi europei e non solo, anche con Israele e Gran Bretagna. E spero che la lista si allunghi di più perché chi è più veloce ha la ripartenza più forte". È quanto ha dichiarato il ministro del Turismo Massimo Garavaglia, al convegno inaugurale di Bit Digital.

Arriva il green pass per viaggiare in Europa, l'annuncio alla Borsa internazionale del Turismo
Tags: Green pass europeo, Bit Digital, ministro del turismo Garavaglia, viaggi

Share this story: