Arriva un nuovo libro sulla frattura Harry-William, in “Battle of the Brothers” si incolpa Meghan

20 giugno 2021, ore 11:00 , agg. alle 11:59

Si intitola “Battle of the Brothers” il nuovo libro sulla faida tra Harry e Williams. I due si vedranno il 1 luglio all’inaugurazione della statua dedicata a Diana

Il principe William decise di separare il suo casato da quello del fratello Harry dopo una lunga telefonata dai toni molto accesi in cui i due discussero di Meghan e delle sue accuse di bullismo rivolte a lei da alcuni membri dello staff di Buckingham Palace nel 2018. È quanto sostiene la nuova tesi descritta in un libro sulla frattura tra i reali britannici: “Battle of the Brothers”, di cui il quotidiano Times ha pubblicato alcuni stralci.


Il libro

Il volume scritto da Robert Lacey, autore non nuovo a scandagliare i lati più controversi della famiglia reale, sostiene che nella mente di William c’era l’idea che Meghan fosse "ostile" alla famiglia reale e che avesse pianificato un piano per lasciare la monarchia fin dall'inizio per ritornare negli Stati Uniti. Tutto nasce da una mail di protesta del 2018 indirizzata al segretario personale di William, Simon Case, da Jason Knauf, ovvero il capo del team di comunicazione dei Cambridge e dei Sussex. Il messaggio metteva in luce l’atteggiamento di Meghan verso lo staff del palazzo. Accuse di bullismo che erano già emerse in altre occasioni. E quella, secondo l’autore del libro, sarebbe stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. William avrebbe chiamato Harry il quale avrebbe difeso a spada tratta la moglie. Fu l’inizio della rottura. Nel libro Meghan viene descritta come una diva capricciosa e maleducata, ma anche vagamente sessista, anche se questa tesi è già stata più volte smentita dai duchi di Sussex. Battle of the Brothers però va oltre e aggiunge elementi in grado di far discutere sulla figura della moglie di Harry. Secondo l’autore, William ritenesse che Meghan avesse un piano, ma anche che fosse geloso del fatto che lei gli stesse “portando via il suo amato fratello”, aggiungendo anche che la moglie Kate era stata “diffidente sin da subito” nei confronti dell'ex attrice. Tutto questo mentre il prossimo 1 luglio Harry è atteso a Londra per l’inaugurazione, con il fratello con William della statua di Diana.


La statua dedicata a Diana

Per la realizzazione della statua dedicata alla principessa Diana, William e Harry hanno scelto insieme l’artista che l’ha realizzata, ovvero Ian Rank-Broadley e per l’inaugurazione, nel giorno in cui la madre dei due avrebbe compiuto 60 anni, i fratelli dovrebbero ritrovarsi a Londra. Un momento tanto atteso dentro e fuori la casa reale. Il ritorno a casa di Harry al momento è confermato e l’incontro con il resto della famiglia potrebbe anche essere il momento per ricomporre la frattura con William. Che qualcosa si sia mosso lo si è già visto in occasione del funerale del principe Filippo lo scorso 17 aprile.


Arriva un nuovo libro sulla frattura Harry-William, in “Battle of the Brothers” si incolpa Meghan
Tags: Megan, William, Battle of the Brothers, Harry

Share this story: