Attesa stretta di Natale e Capodanno. Più di trentamila nuovi casi. Record green pass da tampone

21 dicembre 2021, ore 20:00

Dopodomani il governo potrebbe decidere, nuove misure anti Covid. Diverse le ipotesi che circolano, ma Comuni e Regioni si oppongono al tampone per vaccinati e guariti. Draghi, contro Omicron massima cautela

A due giorni dalla cabina di regia e dal consiglio dei ministri sulle nuove possibili misure anti Covid, ci sono tanti dubbi, tra sindaci e governatori, sull'ipotesi di obbligo di tamponi per vaccinati e guariti per prendere parte ai grandi eventi. Il premier Draghi, alla Conferenza degli ambasciatori in corso alla Farnesina, ha ribadito che il vaccino ci ha permesso di salvare vite e di riaprire ma che l’inverno e la diffusione della variante Omicron ci obbligano alla massima cautela. “Se i dati restano come quelli di oggi non saranno necessarie altre restrizioni” ha detto questa mattina, ospite di Non Stop News su RTL 102.5, il sottosegretario alla salute Pierpaolo Sileri. Le città, intanto, annullano feste di piazza e fuochi d’artificio a Capodanno ed emettono ordinanze contro gli assembramenti per contenere l’onda lunga della variante Omicron. In molte realtà, Milano in testa, è corsa ai tamponi, per chi deve viaggiare o vuole essere prudente per pranzi e cenoni in famiglia. L’AGENAS, l’Agenzia per i servizi sanitari regionali, certifica che i posti letto salgono del 13% e crescono in 12 regioni. Nella regione Lazio si registra un possibile caso autoctono di variante Omicron, ovvero da una fase preliminare dell'indagine epidemiologica non emergono contatti con persone provenienti da altri Paesi. Intanto supera quota un milione il numero di pass, da tampone, scaricati ieri in Italia.

DRAGHI, SERVE MASSIMA CAUTELA NEI PROSSIMI MESI

La campagna di vaccinazione ci ha permesso di salvare vite e di riaprire l'economia, le scuole, i luoghi della nostra socialità. L'arrivo della stagione invernale e la diffusione della variante Omicron ci obbligano però alla massima cautela nella gestione dei prossimi mesi" ha detto il premier Mario Draghi alla Conferenza degli ambasciatori alla Farnesina.

IERI IL RECORD DI GREEN PASS DA TAMPONE, OLTRE 1 MILIONE

E' record nella giornata di ieri per i green pass da tampone: per la prima volta è stata superata la soglia del milione. Ne sono stati scaricati 1.034.214. In totale ieri sono state scaricate 1.462.426 certificazioni verdi: quelle da vaccinazione sono state 411.844, altre 16.368 da guarigione. Complessivamente i pass emessi sono saliti a 162.044.377.

D'AMATO, POSSIBILE CASO AUTOCTONO DI OMICRON NEL LAZIO

"Un caso di contagio Omicron in Lazio che - ha spiegato l'assessore D'Amato - è di particolare interesse poiché sembrerebbe essere un caso autoctono, ovvero da una fase preliminare dell'indagine epidemiologica non emergono contatti con persone provenienti da altri Paesi". "Il paziente, giovane, attualmente è asintomatico ed è in isolamento" – aggiunge l'assessore -. Ricostruendo l'albero dei contatti si arriva ad una festa a Roma con almeno quattro amici risultati poi positivi al tampone. Il paziente è vaccinato con Astrazeneca (due dosi) e non risultano viaggi nei 14 giorni precedenti i sintomi.

FEDRIGA, PUNTARE SU 3/A DOSE NON TAMPONI A VACCINATI

Il presidente della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga, sottolinea “Penso che bisogna puntare sulla terza dose e non sui tamponi per accedere ovunque: se noi diamo questi messaggi discordanti, rischiamo di non proteggere i cittadini". Secondo il ragionamento di Fedriga "La terza dose protegge bene anche da Omicron. Noi dobbiamo puntare su quello. Se cominciano a dire che per fare attività ordinarie serve il tampone anche per i vaccinati, rischiamo di perdere la campagna vaccinale".

IN ITALIA 92MILA BAMBINI VACCINATI

Franco Locatelli, presidente del Consiglio Superiore di Sanità e coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico a meno di una settimana dall’apertura della campagna di vaccinazione alla fascia 5-11 anni ha sottolineato “Oggi siamo quasi a 92mila bimbi vaccinati, credo sia un dato che vada salutato con assoluto piacere e conferma sensibilità dei genitori per offrire ai propri bambini la tutela della salute".

Attesa stretta di Natale e Capodanno. Più di trentamila nuovi casi. Record green pass da tampone

BOLLETTINO QUOTIDIANO

Sono 30.798 i positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 16.213. Sono invece 153 le vittime in un giorno, ieri erano state 137. Il tasso di positività è al 3,6%, in calo rispetto al 4,8% di ieri. Sono 1.012 i pazienti in terapia intensiva in Italia, 25 in più rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 96. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 8.381, ovvero 280 in più rispetto a ieri.

Tags: Covid, Governo, Mario Draghi, Omicron, Stretta festività, Vaccini

Share this story: