Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Corinaldo (AN): gli indagati sono 8, un minorenne, i tre gestori del locale e i 4 proprietari dell'immobile dove si trova la discoteca
- Corinaldo (AN): tragedia in discoteca, altri due giovani fermati per droga, le indagini proseguono
- Torino: l'Area Metropolitana dice Sì alla Tav, 167 a favore, 1 contrario e 8 astenuti, il sindaco Chiara Appendino non ha partecipato al voto
- Corinaldo (AN): migliorano le condizioni di 4 dei ragazzi rimasti feriti in discoteca, ora respirano autonomamente, gravi altri 3, ma stabili
- Gran Bretagna: Brexit, il premier Theresa May annuncia il rinvio del voto sull'accordo, poiché ora sarebbe respinto
- Pavia: spray urticante in una scuola superiore, 30 ragazzi intossicati, episodio simile anche in un istituto di Mantova
- Firenze: due medici indagati per la morte di Davide Astori, sono responsabili di centri per l'idoneità allo sport
- Francia: gilet gialli, il presidente Macron alle ore 20.00 in Tv, forse farà un passo indietro sulle misure che hanno scatenato le proteste
- Calcio: Champions League, domani ultima giornata della fase a gironi, alle 21.00 Inter-PSV Eindhoven e Liverpool-Napoli
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
06 dicembre 2018

Australia, trovati i resti di una nuova specie di dinosauro

E' la prima volta in quasi un secolo, i resti erano stati trovati in un secchio di opale grezzo acquistato da un minatore, in un’area mineraria nell’entroterra del New South Wales

Il commerciante di opali Mike Poben aveva trovato i frammenti nel 2013, in un secchio di opale grezzo che aveva acquistato da un minatore presso la cittadina mineraria di Lightning Ridge, nel New South Wales, la principale fonte al mondo di opale nero. Incuriosito, Poben aveva portato i due frammenti di mascella di 16 e di 25 mm al paleontologo dell'University of New England Phil Bell, che dopo studi approfonditi con i suoi collaboratori li ha attribuiti a un piccolo dinosauro erbivoro finora sconosciuto, della grandezza di un cane da pastore, che camminava su due zampe nelle piane alluvionali del continente circa 100 milioni di anni fa. E lo ha chiamato Weewarrasaurus pobeni, in riconoscimento di Mike Poben e di Wee Warra, la località del ritrovamento. Poben ha poi donato il fossile all'Australian Opal Centre, museo di Lightning Ridge in cui e' conservata la più grande collezione al mondo di fossili opalizzati. "Vi sono certe caratteristiche della dentatura che appartengono a un gruppo di dinosauri chiamati ornitopodi che sono tipicamente di modeste dimensioni, grandi come un cane, bipedi e erbivori", scrive Bell sulla rivista Peer J. "Probabilmente formavano gruppi familiari o di piccoli branchi per protezione. Erano piuttosto docili, quindi muoversi in branco era una buona difesa", conclude.

Australia, trovati i resti di una nuova specie di dinosauro