Australian Open, Nadal batte in finale Medvedev in 5 set e conquista il ventunesimo slam in carriera

30 gennaio 2022, ore 18:18

Con il punteggio di 2-6, 6-7, 6-4, 6-4, 7-5 batte Medvedev, che perde la seconda finale consecutiva a Melbourne

Rafael Nadal trionfa per la seconda volta in carriera all'Australian Open, a 13 anni di distanza dal suo primo successo. Il 35enne spagnolo, numero 5 del mondo e sesta testa di serie, sconfigge in rimonta il 25enne russo Daniil Medvedev, numero 2 del ranking Atp e del seeding, con il punteggio di 2-6, 6-7 (5-7), 6-4, 6-4, 7-5 dopo cinque ore e 24 minuti di partita. Per Nadal si tratta del 21° titolo del Grande Slam, uno in più dei suoi grandi rivali Roger Federer e Novak Djokovic.


La partita


Avvio con grande equilibrio, come previsto. Nadal salva da campione due palle break nel terzo game e si porta avanti 2-1 dopo 20' . Nei due turni successivi però lo spagnolo cede a zero la battuta, lasciando a Medvedev i primi break del match e il set. Nel secondo parziale con una magia piazza un improvviso break che lo lancia 3-1. Il russo se lo riprende nel settimo gioco, cede ancora la battuta, annulla un set-point e trascina il rivale al tie-break. Qui Medvedev compie un capolavoro: sempre sotto per tutto il set sfrutta il primo vantaggio per chiudere e portarsi avanti due a zero. Nel terzo parziale, Nadal salva tre palle break consecutive e resta attaccato al match, prima delle zampata che lo manda a servire per il set: non sbaglia e  chiude 6-4. Lo spagnolo salva subito due palle break, poi si avventa su un Medvedev acciaccato e nervoso per piazzare il break in apertura di quarto set. Il russo lo recupera immediatamente, ma va ancora in difficoltà in battuta: Nadal bissa il 6-4 e trascina il match al 5° set. Lo spagnolo strappa la battuta nel quinto game del set decisivo, ma quando va a servire per il titolo trema (5-5). Medvedev gli regala un'altra possibilità perdendo ancora la battuta e Nadal non sbaglia più: vince al 5° set dopo oltre 5 ore di lotta il suo 21° Slam, il secondo a Melbourne dopo 13 anni.


Le parole di Nadal

"Questo torneo lo porterò per sempre nel cuore: ho vissuto tre settimane incredibili, e oggi uno dei giorni più emozionanti della mia carriera. E' incredibile che solo 45 giorni fa pensavo di dover smettere. Prima di cominciare, avrei detto che questo era il mio ultimo Aus Open: oggi non lo penso, dico solo che farò il mio meglio per tornare anche il prossimo anno. Non so come sono riuscito a farcela, sono distrutto ma felice , non riesco a dire quanto sia speciale questa vittoria. Sono riuscito a resistere dopo gli ultimi mesi difficili, ci ho sempre creduto. E anche oggi, sotto di due set, ho detto a me stesso di continuare a crederci: ed è stato uno dei match più incredibili della mia carriera. Qui in Australia ho perso tante volte e volevo davvero farcela. E adesso tenere questo trofeo tra le mani è pazzesco. Una partita storica, sono emozionato e super stanco, non posso crederci anche se sono distrutto. Ma la felicità è incredibile". 


Australian Open, Nadal batte in finale Medvedev in 5 set e conquista il ventunesimo slam in carriera
Tags: Australian Open, Medvedev, Nadal

Share this story: