Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Roma: raffica di scioperi nei trasporti la prossima settimana, mercoledì stop di tutti i settori, solo gli aerei si fermeranno per 4 ore il 26 luglio
- Kazakistan: missione Beyond, Luca Parmitano sulla Stazione Spaziale internazionale, fantastico essere qui, il rientro tra 200 giorni, per la prima volta un italiano sarà a capo di una missione sulla ISS
- Roma: migranti, Salvini scrive al collega francese Castaner, Italia non è campo profughi Ue, mentre da giovedì Ong Sos Mediterranèe e MSF di nuovo verso Libia, il ministro dell'Interno, aiutano scafisti
- Gran Bretagna: rischio attentati in Egitto, British Airways cancella tutti i voli per il Cairo, stop deciso anche da Lufthansa, collegamenti riprenderanno tra una settimana
- Torino: Tav, venti attivisti denunciati per aver appiccato un incendio nel cantiere di Chiomonte, lancio di razzi e petardi contro la polizia
- Roma: torna l'afa in Italia, in arrivo un'ondata di caldo torrido al Centro-Nord, previsti picchi oltre i 35 gradi
- Milano: morto a 89 anni Francesco Saverio Borrelli, ex procuratore capo, domani camera ardente nel Palazzo di Giustizia
- Vaticano: scomparsa Emanuela Orlandi, nel cimitero Teutonico trovate migliaia di ossa, ora dovranno essere analizzate
- Giappone: elezioni, oggi si vota per il rinnovo della camera alta del Parlamento, favorito il partito del premier Shinzo Abe
- Roma: lutto nel mondo dello spettacolo, è morta l'attrice Ilaria Occhini, aveva 85 anni
- Ciclismo: Tour de France,oggi la 15esima tappa da Limoux a Foix Prat d’Albis, la maglia gialla resta sulle spalle di Alaphilippe
- Scherma: Budapest, campionati del mondo, azzurri a secco di medaglie nella sesta giornata, oggi le gare a squadre
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
15 maggio 2019

Auto rubate e rivendute, quattro arresti nel Napoletano

Le vendite avvenivano attraverso annunci on line con l'intermediazione di un finto rivenditore titolare di una ditta individuale

Quattro misure cautelari ai danni di altrettanti indagati residenti tra Castellammare di Stabia e Gragnano, l’accusa è aver messo su un'organizzazione specializzata nel riciclo di auto rubate, da rivendere poi ad ignari acquirenti. Le vendite avvenivano attraverso annunci on line con l'intermediazione di un finto rivenditore titolare di una ditta individuale. Il meccanismo è stato scoperto grazie ad un'indagine coordinata dalla Procura di Torre Annunziata (Napoli) e condotta dai carabinieri della stazione di Pompei. Ha portato all'esecuzione da parte dei militari della compagnia di Torre Annunziata di quattro misure cautelari ai danni di altrettanti indagati residenti tra Castellammare di Stabia e Gragnano. Le quattro persone, tutte già note alle forze dell'ordine, sono accusate a vario titolo di associazione a delinquere finalizzata alla ricettazione e al riciclaggio di auto rubate e truffa. L'indagine ha permesso di fare luce sul riciclaggio di alcune vetture e parte di altre rinvenute e sequestrate a Pompei nel febbraio 2018, quando fu fermato uno dei quattro arrestati, sorpreso alla guida di un furgone con all'interno le parti già sezionate di una auto rubata a Somma Vesuviana. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, ognuno dei quattro indagati aveva un ruolo preciso all'interno dell'organizzazione. Due sono finiti in carcere, gli altri due sono stati raggiunti da altrettanti provvedimenti di divieto di dimora in Campania.

Auto rubate e rivendute, quattro arresti nel Napoletano