Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
-
-
- Francia: Lione, esplode uno zaino bomba per strada, almeno tredici feriti, tra cui una bambina, nessuno è in pericolo di vita Macron, è un attacco, caccia all'uomo, diffusa la foto di un sospetto
- Roma: le elezioni europee, e le amministrative oggi giornata di silenzio, si voterà domenica dalle 7.00 alle 23.00
- Londra: Teresa May annuncia, in lacrime, le dimissioni per il 7 giugno, profondo rammarico per non essere riuscita ad attuare la Brexit, un nuovo premier arriverà presto
- Genova: la Procura ha aperto una inchiesta sui poliziotti che ieri hanno malmenato un giornalista al seguito di una manifestazione, il procuratore Cozzi, assurdo colpire cronista
- Novara: bambino di nemmeno due anni arrivato morto in ospedale, indagati per omicidio volontario la madre e il suo compagno, i due parlano di una caduta dal letto, ma le lesioni non sono compatibili con la caduta secondo l'autopsia
- Roma: scavi sotto al Campidoglio, trovata una testa in marmo bianco di età imperiale, si tratterebbe di una divinità, potrebbe essere la raffigurazione di Dioniso
- Ciclismo: il russo Zakarin vince per distacco la 13esima tappa del Giro d'Italia con arrivo a Ceresole Reale, lo sloveno Polanc ancora in maglia rosa
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
26 novembre 2018

Autonomia: tre governatori a Conte, tempi rapidi e certi

I Presidenti di Lombardia, Veneto ed Emilia scrivono al premier

"Tempi rapidi e certi, per arrivare alla redazione dei conseguenti disegni di legge sui quali sara' chiamato ad esprimersi il Parlamento". La richiesta, riferita al raggiungimento dell'Autonomia, e' rivolta - con una lettera congiunta inviata oggi a Palazzo Chigi - dai presidenti di Regione Stefano Bonaccini (Emilia Romagna), Attilio Fontana (Lombardia) e Luca Zaia (Veneto) al presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Nella lettera i tre governatori sottolineano come "il percorso intrapreso rappresenti una opportunita' importantissima non solo per i rispettivi territori, ma per l'intero Paese", con una logica finalizzata "a riordinare e semplificare il funzionamento delle istituzioni, ammodernare il rapporto tra cittadini e pubblica amministrazione, ridurre i tempi di risposta alle esigenze delle imprese, contenere gli oneri di funzionamento della macchina pubblica". "Ciascuna delle nostre Regioni - scrivono ancora Bonaccini, Fontana e Zaia - nei limiti fissati dalla Costituzione, ha ricercato quelle peculiari forme di autonomia ritenute le piu' confacenti ai bisogni e alle caratteristiche specifiche del proprio territorio, del proprio tessuto sociale, degli obiettivi condivisi dalle rispettive comunita'". Una richiesta, quella dell'Autonomia, che per quanto riguarda Lombardia e Veneto, e' stata suffragata dall'esito del referendum del 22 ottobre 2017. Da qui un rinnovato appello al presidente Conte affinche', anche sulla base "del positivo lavoro del Dipartimento per gli affari regionali che - spiegano ancora i tre presidenti di Regione - in coerenza con il Programma di governo da Lei presentato alle Camere, ha attivato le opportune sedi di confronto e approfondimento tecnico-politico anche con i diversi Ministeri interessati, si possa addivenire finalmente alla sottoscrizione delle corrispettive intese". 

Autonomia: tre governatori a Conte, tempi rapidi e certi