Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
-
-
-
-
-
- Roma: Via della Seta, Italia e Cina firmano il memorandum, 20 miliardi di euro il valore potenziale degli accordi, tensione tra Di Maio e Salvini
- Norvegia: nave da crociera in avaria e in balia di onde alte e vento, in corso evacuazione di 1300 persone, 8 passeggeri in ospedale
- Gb: Brexit, manifestazione a Londra contro l'uscita dall'Ue e per chiedere un nuovo referendum, in corteo per le vie della città più di un milione di persone
- Frascati (Rm): esplode villetta, morti padre e figlio, feriti la madre e un altro figlio, tra le ipotesi quella della fuga di gas
- Siria: forze curde filo-americane dichiarano la liberazione di Baghuz, ultima città roccaforte dell’Isis, presidente Trump, questa è la fine del Califfato
- Milano: autobus dirottato, per il gip l'autista ha finto un vizio di mente, Sy resta in carcere per strage con finalità terroristiche
- Bologna: morti due fratelli di 11 e 14 anni precipitati dall'ottavo piano, prevale l'ipotesi dell'incidente, nessun provvedimento per i genitori, il padre ascoltato a lungo dagli inquirenti
- Usa: Pittsburgh, proteste dopo l'assoluzione di un agente che uccise un teenager nero, spari verso l'ufficio del procuratore
- Roma: scale mobili pericolose, chiuse due stazioni della metropolitana, Barberini e Spagna, su decisione dell'autorità giudiziaria
- Calcio: qualificazioni a Euro 2020, Italia-Finlandia 2-0, a segno anche il 19enne Kean, martedì la partita contro il Liechtenstein a Parma
- Ciclismo: Milano-Sanemo, vittoria del francese Alaphilippe
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
20 febbraio 2019

Base dell'apprendimento è il movimento degli occhi

Lo studio è stato condotto dal Cimec di Rovereto (Centro mente cervello) e pubblicato sul Journal of Vision

In un piccolo, involontario, movimento degli occhi c'e' la chiave per decodificare se una persona abbia appreso, senza bisogno che lo esprima. Lo dice uno studio del Cimec di Rovereto (Centro mente cervello) dell'Università di Trento, pubblicato oggi sulla rivista Journal of Vision, che apre nuovi scenari nello studio dell'apprendimento in persone che potrebbero avere difficoltà nel manifestare riscontri, tra cui ad esempio soggetti autistici, con deficit fisici e anche nei bambini. Nel corso dell'esperimento che ha dato origine allo studio, i ricercatori hanno raccolto dati utilizzando un 'eye tracker', un dispositivo che permette di misurare dove stiamo guardando. "Abbiamo mostrato più volte ai volontari una serie di immagini a destra a sinistra del campo visivo secondo alcuni schemi identificabili e prevedibili", spiega Giuseppe Notaro, primo firmatario dell'articolo. "Abbiamo osservato la velocità con cui le persone guardavano queste immagini, seguendo degli schemi ben precisi che potevano essere appresi. Osservavano più velocemente le immagini se presentate nelle posizioni attese, e sorprendentemente, la posizione degli occhi prima che l'immagine fosse presentata indicava proprio dove fosse attesa l'immagine. L'occhio si muove quindi anticipando istintivamente il movimento verso il punto dove il soggetto si aspetta che compaia l'immagine successiva". "La presenza di questi segnali anticipatori - aggiunge Uri Hasson, coordinatore dello studio - ci da' la possibilità di misurare la capacità di attenzione o di apprendimento con maggiore precisione. Sono segnali piccoli e che probabilmente vengono inviati senza consapevolezza da parte del soggetto, tuttavia sono molto affidabili".

Base dell'apprendimento è il movimento degli occhi