Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
-
-
- Arcade (Tv): cosparge il corpo della figlia di benzina e tenta di darle fuoco perchè si veste all'occidentale, salvata dall'accendino inceppato
- Roma: quattro ragazzi aggrediti perchè avevano magliette del Cinema America, considerate antifasciste, a uno dei giovani rotto il naso, sindaco Raggi, atto vile, solidarietà
- Roma: morto uno dei feriti dell'esplosione nel Comune di Rocca di Papa, è Vincenzo Eleuteri, delegato del sindaco, il primo cittadino ancora in gravi condizioni
- Palma Campania (Napoli): un uomo di 83 anni, infastidito dal troppo rumore, uccide il proprietario di un chiosco sparandogli, feriti gravemente la figlia della vittima e il genero
- Argentina: maxi black out nel Paese, coinvolto anche l'Uruguay, in totale senza luce 48 milioni di persone, in Argentina trasporti paralizzati
- Firenze: saranno celebrati martedì prossimo alle 11, in Duomo, i funerali di Franco Zeffirelli, questa mattina aprirà la camera ardente allestita a Palazzo Vecchio
- Roma: scandalo nomine procure, si dimette Pasquale Grasso, presidente dell'Associazione Nazionale Magistrati, 'rivendico la correttezza del mio operato', Luca Poniz nuovo presidente
- Calcio: è ufficiale, Maurizio Sarri è il nuovo allenatore della Juventus, contratto fino al 30 giugno del 2022, critiche dalla tifoseria napoletana
- Calcio: mondiali femminili di Francia, martedì Italia-Brasile, speciale su Rtl 102.5
- Calcio: Europei Under 21, a Bologna Italia-Spagna 3-1, due gol di Chiesa ed uno di Pellegrini
- Motomondiale: Gp Catalogna, trionfo per Marquez su Honda, dietro Quartararo e Petrucci, una caduta di Lorenzo fa uscire anche Rossi, Dovizioso e Vinales
- Tennis: Matteo Berrettini vince il torneo di Stoccarda, battuto in finale il canadese Felix Auger-Aliassime con il punteggio di 6-4, 7-6, primo successo dell'azzurro sull'erba
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
14 gennaio 2019

Battisti, Torregiani a RTL 102.5, Non ha mai voluto farsi perdonare

Ai microfoni di Non Stop News parla il figlio del gioielliere Pierluigi, ucciso a Milano da tre membri dei Pac nel 1979

Alberto Torregiani, figlio del gioielliere Pierluigi, ucciso a Milano da tre membri dei Proletari Armati per il Comunismo, i Pac, ha commentato ai microfoni di Non Stop News la cattura del terrorista Cesare Battisti, condannato come mandante di quella rapina: "Purtroppo mio padre ai tempi della rapina, nel 78-79, era un gioielliere noto a Milano, un qualcosa che ovviamente poteva dare fastidio a certi settori, come il proletariato. Ovviamente, dopo l'incidente il peso di quel cognome era impresso nella memoria delle persone, e questo ricadeva anche su di me". Alberto Torregiani, costretto sulla sedia a rotelle in seguito al ferimento avvenuto proprio durante la rapina alla gioielleria del pa​dre, ha proseguito: "Avendo due cognomi, perché io ero stato adottato dalla famiglia Torregiani, ho usato il primo cognome e sono riuscito a vivere la mia vita in carrozzina in modo tranquillo. Ho lasciato Milano e mi sono trasferito in una città in cui a parte familiari e pochi conoscenti, nessuno sapeva chi ero. Questo però questo non mi ha fatto vivere i relativi benefici derivati dalla condizione, dal mio essere in carrozzina, ecco perché dico che sono stato un latitante". Alla domanda se avrebbe piacere ad averlo di fronte, Torregiani ha risposto: "Non c'è stata mai la possibilità di averlo di fronte, non c'è mai stata la volontà da parte sua di avere il perdono, cioè di voler voltare pagina, ammettendo la sue gesta negative. io poi non mi tiro indietro se mi viene chiesto un confronto. La cosa strana è che tutto sta succedendo in un batter d'occhio di 37 anni di attesa; l'atteggiamento di Battisti in vita libera, i suoi sorrisi, al di là del fatto di aver fatto arrabbiare me e le altre famiglie delle vittime, ha fatto arrabbiare anche persone che non c'entravano nulla, e​ ho sentito persone esprimersi condannando in modo molto forte Battisti".

Battisti, Torregiani a RTL 102.5, Non ha mai voluto farsi perdonare

Il figlio del gioielliere Pierluigi, ucciso a Milano da tre membri dei Pac è intervenuto in Non Stop News, condotto da Giusy Legrenzi, Fulvio Giuliani e Pierluigi Diaco. Puoi seguire RTL 102.5 in RADIOVISIONE sul canale 36 del digitale terrestre, 750 di Sky, in FM, Digital Radio, dal sito internet ufficiale, dall’App e dai nostri social! Sito internet: http://www.rtl.it Facebook: https://www.facebook.com/RTL102.5/ Twitter: https://twitter.com/rtl1025 Instagram: https://www.instagram.com/rtl1025/