Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Tennis: Fabio Fognini trionfa al torneo di Montecarlo, battuto il serbo Dusan Lajovic in due set con il punteggio di 6-3, 6-4
- Sri Lanka: almeno 215 morti negli attentati che hanno insanguinato il Paese, otto le esplosioni tra la capitale Colombo e i dintorni, gli attacchi in 3 chiese e 3 hotel, tra le vittime 35 stranieri, 7 arresti
- Roma: Farnesina a lavoro per verificare se ci siano italiani coinvolti nelle esplosioni in Sri Lanka, per ora nessuna conferma
- Vaticano: Papa Francesco su attacchi in Sri Lanka, tristezza per gravi attentati, vicino a vittime di crudele violenza
- Usa: New York Times, Boeing ignorò le segnalazioni dei dipendenti sul 787 dreamliner, due aerei sono caduti in cinque mesi
- Genova: uomo di 56 anni uccide a martellate il padre di 91 e poi tenta il suicidio, ora è in ospedale ferito
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
25 ottobre 2018

Benessere animale e zootecnia green, Ue taglia antibiotici

Da Gennaio in Italia ricetta elettronica per farmaci animali

Nuovi strumenti in arrivo per i controlli della chimica negli allevamenti e per il benessere degli amici a quattro a zampe. La plenaria dell'Europarlamento ha oggi approvato un regolamento che vieta l'uso preventivo di antibiotici negli allevamenti. Il regolamento sui farmaci veterinari, che per diventare legge devono ora avere l'ok formale del Consiglio, limita l'uso come misura preventiva, in assenza di segni clinici di infezione, di antimicrobici. Inoltre a Bruxelles un secondo regolamento ha avuto l'ok della plenaria e introduce il divieto dell'uso preventivo di antibiotici nei mangimi medicati. Il trattamento dell'intero gruppo di animali quando solo uno e' infetto sara' consentito solo quando il rischio di diffusione dell'infezione e' elevato e non esiste un'alternativa. Tutte decisioni che devono essere prese solo dopo visita e diagnosi di un veterinario. Intanto l'Italia si appresta a far da apripista nell'Unione europea nell'adozione della ricetta elettronica per i farmaci veterinari. Il nuovo provvedimento del Ministero della Salute, in vigore dal primo gennaio 2019, prevede la tracciabilita' dei medicinali e delle terapie cui vengono sottoposti sia gli animali destinati alla catena alimentare, sia quelli da compagnia.


Benessere animale e zootecnia green, Ue taglia antibiotici