Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Roma: in arrivo sulle regioni italiane freddo e vento, una corrente gelida proveniente dalla Russia porterà a un forte calo delle temperature
- Francia: manifestazioni in tutto il Paese contro il caro carburante, a Pont de Beauvoisin una manifestante è morto travolta da un auto
- Roma: in corso l'Assemblea Nazionale del Pd per lanciare Congresso e Primarie, l'ex ministro Minniti non ha sciolto la riserva sulla corsa alla segreteria
- Stati Uniti: il presidente Trump oggi visiterà le zone della California devastate dagli incendi, 71 morti, mille i dispersi
- Trapani: confiscati beni per un valore di 21 milioni di euro a due imprenditori, sono ritenuti legati al boss latitante Matteo Messina Denaro
- Calcio: questa sera a Milano Italia-Portogallo per la Nations League, in 70mila a San Siro, tutti i goal e le emozioni in diretta su Rtl 102.5
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
25 ottobre 2018

Benessere animale e zootecnia green, Ue taglia antibiotici

Da Gennaio in Italia ricetta elettronica per farmaci animali

Nuovi strumenti in arrivo per i controlli della chimica negli allevamenti e per il benessere degli amici a quattro a zampe. La plenaria dell'Europarlamento ha oggi approvato un regolamento che vieta l'uso preventivo di antibiotici negli allevamenti. Il regolamento sui farmaci veterinari, che per diventare legge devono ora avere l'ok formale del Consiglio, limita l'uso come misura preventiva, in assenza di segni clinici di infezione, di antimicrobici. Inoltre a Bruxelles un secondo regolamento ha avuto l'ok della plenaria e introduce il divieto dell'uso preventivo di antibiotici nei mangimi medicati. Il trattamento dell'intero gruppo di animali quando solo uno e' infetto sara' consentito solo quando il rischio di diffusione dell'infezione e' elevato e non esiste un'alternativa. Tutte decisioni che devono essere prese solo dopo visita e diagnosi di un veterinario. Intanto l'Italia si appresta a far da apripista nell'Unione europea nell'adozione della ricetta elettronica per i farmaci veterinari. Il nuovo provvedimento del Ministero della Salute, in vigore dal primo gennaio 2019, prevede la tracciabilita' dei medicinali e delle terapie cui vengono sottoposti sia gli animali destinati alla catena alimentare, sia quelli da compagnia.


Benessere animale e zootecnia green, Ue taglia antibiotici