Boeri, quota 100 penalizza le donne, Salvini, dimettiti

 11 ottobre 2018

Dura replica del Ministro dell'Interno: “Da italiano invito il dottor Boeri a dimettersi e a presentarsi alle prossime elezioni"

Tito Boeri, presidente dell’Inps, è intervenuto sulle azioni ipotizzate dal Governo sulle pensioni, definendole misure “a vantaggio degli uomini, dei redditi alti e dei lavoratori pubblici, che penalizzano fortemente le donne”. “Sono beffate – ha detto –, spinte ad accettare l’uscita con Opzione donna con un taglio consistente della loro pensione e ora vedono uscire gli uomini in anticipo e con la pensione piena”. Boeri ha evidenziato come la platea per la quota 100 riguardi per il 90% gli uomini.
Boeri, quota 100 penalizza le donne, Salvini, dimettiti
Immediato l’intervento del ministro dell’Interno Matteo Salvini, che ha replicato: “Da italiano invito il dottor Boeri, che anche oggi difende la sua amata legge Fornero, a dimettersi dalla presidenza dell’Inps e a presentarsi alle prossime elezioni chiedendo il voto per mandare la gente in pensione a 80 anni. Più alcuni professoroni mi chiedono di non toccare la legge Fornero, più mi convinco che il diritto alla pensione per centinaia di migliaia di italiani (che significa diritto al lavoro per centinaia di migliaia di giovani) sia uno dei meriti più grandi di questo governo".

Share this story: