Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
-
-
-
-
-
- Basilicata: il candidato del Centrodestra Vito Bardi vince le elezioni regionali con oltre il 42% delle preferenze
- Usa: Russiagate, conclusioni procuratore Mueller, nessuna collusione fra Trump e Mosca, Trump, no collusione, no ostruzione, manteniamo grande l'America
- Roma: ius soli, sindaco Milano Sala, Salvini evita il dibattito, è polemica dopo le affermazioni del ministro dell'Interno sul bambino di origine straniera che ha lanciato l'allarme dal bus sequestrato nel milanese
- Lecce: il premier Conte, la mia esperienza politica termina con l'attuale governo
- Londra: Brexit, raccolte oltre 5 milioni di firme per revocare uscita dall'Ue, premier May convoca una riunione di crisi
- Torino: giovane violentata nel parco del Valentino, arrestato il presunto aggressore, è originario della Guinea e irregolare
- Reggio Emilia: neonato di 5 mesi è morto dopo essere stato sottoposto a circoncisione clandestina in casa, i genitori hanno origine ghanese
- Calcio: l'Italia è a Parma, martedì gli azzurri affronteranno il Liechtenstein in una gara per le qualificazioni ai prossimi Europei
- Sport: Biathlon, Dorothea Wierer vince la Coppa del Mondo, la prima italiana della storia
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
14 gennaio 2019

Bonafede, Battisti sconterà la pena nel carcere di Oristano

L’annuncio del Guardasigilli: niente Rebibbia per il terrorista rosso Salvini: presto altre catture

Il primo a parlare in conferenza stampa a Palazzo Chigi è stato il premier Conte, il quale ha subito chiarito che è stato garantito il percorso più veloce e più sicuro per l’arrivo del terrorista rosso Cesare Battisti qui in Italia. Per il presidente del Consiglio difatti lo si doveva alla giustizia, e alle vittime. Da parte sua il ministro dell’Interno Salvini ha promesso la cattura di altri terroristi, di qualsiasi colore politico. Mentre il Guardasigilli Bonafede ha ribadito che il terrorista rosso sconterà tutta la pena, cioè l’ergastolo, ma non nell’istituto penitenziario di Rebibbia, a Roma, come inizialmente previsto, bensì nel carcere di Oristano, in Sardegna. Motivo: questioni di particolare sicurezza.

Bonafede, Battisti sconterà la pena nel carcere di Oristano