Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
-
-
- Calcio: Michel Platini in stato di fermo in Francia, interrogato nell'inchiesta sulla presunta corruzione per l'assegnazione dei mondiali
- Calcio: inchiesta sull'assegnazione al Qatar dei Mondiali 2022, Platini respinge le accuse di corruzione, sono estraneo ai fatti
- Roma: Andrea Camilleri in rianimazione, gravi ma stabili le condizioni dello scrittore, i medici, ha una fibra forte
- Napoli: premier Giuseppe Conte, recuperato clima di fiducia con Salvini e Di Maio dopo toni veementi della campagna elettorale
- Gran Bretagna: il ministro Tria torna a bocciare i minibond, strumento illegale, Salvini, le tasse vanno abbassate
- Portogallo: simposio delle banche centrali, presidente della Bce Draghi, rischio inflazione, Eurozona resta debole
- Roma: Istat, 1, 8 milioni di famiglie italiane vivono in povertà assoluta, pari a circa 5 milioni di persone
- Roma: scattano domani gli esami di maturità per 500mila studenti, si comincia con il tema di italiano
- Firenze: celebrati funerali Franco Zeffirelli, stamattina ultimo saluto in Duomo, duemila persone per l'addio al regista
- Genova: ricostruzione Ponte Morandi, arrestati due amministratori impresa edile campana, sarebbe vicina a camorra
- Calcio: mondiali femminili, alle 21.00 Italia-Brasile, in palio primo posto del girone, speciale su Rtl 102.5 dalle 20.50
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
09 giugno 2019

Bufera Procure, crisi nell'Associazione Nazionale Magistrati

Dopo lo scandalo nomine, spaccatura all'interno dell'Anm

Ancora acque agitate nella magistratura per le ombre gettate sulle nomine dei procuratori dall'inchiesta di Perugia a carico dell'ex presidente dell'Anm Luca Palamara. A terremoto ancora aperto dentro il Csm - con un consigliere, Luigi Spina, dimesso e quattro autosospesi che però intendono tornare al loro posto - se ne apre un altro dentro l'Associazione nazionale magistrati. La giunta, nata pochi mesi fa e guidata da Pasquale Grasso di Magistratura Indipendente, è stata sfiduciata dai centristi di Unicost e dalle toghe progressiste di Area, che la sostenevano. E il motivo è il documento approvato ieri dalla corrente del presidente del sindacato delle toghe che ha espresso fiducia ai togati sospesi, invitandoli a tornare al Csm. Una presa di posizione in aperto con il documento approvato pochi giorni fa da tutta l'Anm, che invece sollecitava i consiglieri a dimettersi da un incarico di cui "non appaiono degni".                                                   

Bufera Procure, crisi nell'Associazione Nazionale Magistrati