Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
-
-
- Elezioni europee: dati definitivi Viminale, Lega 34,33%, Pd 22,69%, Movimento Cinque Stelle 17,07%, Forza Italia 8,79%, Fratelli d'Italia 6,46%, Più Europa 3,09%
- Elezioni europee: leader Lega Salvini, successo incredibile, lealtà della Lega al Governo mai in discussione, non chiedo rimpasti, mandato per cambiare parametri europei
- Roma: segretario Pd Zingaretti, molto soddisfatti, il Pd torna centrale, Salvini leader governo pericoloso, noi alternativa a Lega, questo è un punto di partenza e non di arrivo
- Roma: leader 5 stelle Di Maio, penalizzati da astensione, ora a testa bassa, restiamo l'ago della bilancia del governo, incontro con i giornalisti solo nel pomeriggio
- Elezioni europee: leader Fratelli d'Italia Giorgia Meloni, risultato straordinario, ci può essere un governo di centrodestra, il messaggio di Fratelli D'Italia passato anche nel Nord produttivo del Paese
- Roma: inizia lo spoglio delle amministrative, exit poll Regione Piemonte, Cirio del centrodestra 45-49%, Chiamparino centrosinistra 36,6-40,5%
- Elezioni europee: Gran Bretagna, Brexit Party di Nigel Farage primo partito in Ue con la Cdu tedesca, in Francia vince Le Pen, in Germania exploit dei Verdi, tiene la Merkel
- Novara: bimbo morto in casa, la madre respinge le accuse davanti al giudice, non sono stata io
- Bologna: maltempo, allerta meteo arancione per la piena dei fiumi, pioggia intensa anche in altre regioni
- Torino: Fca-Renault, fusione a un passo, presentata proposta per accordo al 50%, dalla Francia oggi Cda per valutare, se realizzato sarebbe terzo gruppo automobilistico al mondo
- Calcio: mercato allenatori, Sarri favorito per la Juventus, Ancelotti resta a Napoli, Conte vicinissimo all'Inter, Gasperini verso la Roma, al Milan incognita Gattuso
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
11 novembre 2018

Caffè doc al bar, arriva la miscela certificata

La bevanda viene consumata dal 95% degli italiani

Il caffè espresso rappresenta per per il 95% degli italiani un'abitudine consolidata, con una spesa media annua pro-capite pari a 260 euro secondo il Coffee Monitor Nomisma-Datalytics 2018, e con i bar prescelti dai due terzi (72%) dei consumatori. Nonostante tanta tradizione consolidata non sempre però risulta appagante la degustazione della bevanda, scelta nel 58% dei casi per avere la carica necessaria ad affrontare la giornata o per gusto (51%) o per abitudine (30%). E non sempre i conti tornano nei 149mila bar sparsi lungo tutta la Penisola che servono ogni giorno in media 175 tazzine di caffè. Ma il settore punta a girare pagina con la firma del primo patto di filiera sottoscritto dalle torrefazioni e dai pubblici esercizi per garantire, insieme, un caffè espresso doc al bancone. Punto di forza: una miscela di qualità certificata e l'aggiunta della M di marketing alle tradizionali cinque M che garantiscono un caffè di qualità (Macchina, Manutenzione, Miscela, Macinadosatore, Mano dell'operatore). Un soggetto sano, secondo studi medici, può assumere tranquillamente 3-4 tazzine di caffè nell'arco della giornata.

Caffè doc al bar, arriva la miscela certificata