Calcio. Coppa d'Africa, serie A e Premier i due campionati più penalizzati per le convocazioni delle nazionali

03 gennaio 2022, ore 08:00

Koulibaly a Bennacer e Kessie', ma anche tanti altri giocatori che militano nei campionati europei sono stati convocati dalle rispettive nazionali per disputare la Coppa d’Africa. I tornei più penalizzati, Serie A e Premier

L’esordio della Coppa d'Africa 2022 è il programma domenica 9 gennaio alle 17. Sarà una sfida tra il Camerun e la Burkina Faso, in programma domenica 9 gennaio alle ore 17. Ma è allarme contagi. La variante Omicron fa paura, ma la federazione africana ha deciso di far disputare in qualsiasi caso il torneo. La competizione continentale per Nazionali di calcio africane era originariamente prevista per lo scorso anno, ma era stata rinviata a causa dell'emergenza sanitaria. Molti dei giocatori provengono dai campionati europei. Soprattutto la serie A italiana e la Premier inglese sono quelli che pagano il dazio più pesante. Napoli e Milan, invece sono le squadre che perderanno pedine importanti. Per i partenopei si è chiuso il caso Osimhen dopo rinuncia alla convocazione della Nigeria dopo l'accertata positività al Covid del giocatore .


24 le nazioni partecipanti

Alla Coppa d’Africa parteciperanno 24 Nazionali, suddivise in sei gironi da quattro squadre ciascuno: le prime due classificate di ogni raggruppamento e le quattro migliori terze classificate accederanno agli ottavi a eliminazione diretta. Il Torneo del 2019 è andato all’Algeria che ebbe la meglio sul Senegal in finale. Le grandi favorite di quest’anno sono: Egitto, Camerun, Costa d'Avorio e Nigeria. L'albo d'oro vede primeggiare l'Egitto con 7 trionfi, secndo il Camerun con 5.


Il tributo di Serie A e Premier

Saranno soprattutto Serie A e Premier i due campionati più penalizzati, meno problemi per Liga, Bundesliga e ancora meno per la Ligue 1 francese. I padroni di casa del Camerun punteranno su Martin Hongla, che gioca nel Verona, e Andre' Zambo Anguissa del Napoli. Nella Costa d'Avorio ci saranno Jean Daniel Akpa Akpro (Lazio), Franck Kessie' (Milan), Hamed Junior Traore' e Jeremie Boga (Sassuolo). Nel Gambia convocati Musa Barrow (Bologna), Ebrima Darboe (Roma), Omar Colley (Sampdoria) ed Ebrima Colley (Spezia). La Guinea si affiderà al romanista Amadou Diawara. Nel Mali sarà in campo Lassana Coulibaly (Salernitana) e nel Marocco il viola Sofyan Amrabat, dominatore del centrocampo. La Nigeria ha convocato Ola Aina (Torino), Tyronne Ebuehi (Venezia) e David Okereke (Venezia). Il Senegal avrà Ibrahima Mbaye (Bologna), Keita Balde' Diao (Cagliari), Fode Ballo-Toure' (Milan), il difensore Kalidou Koulibaly (Napoli) e la Tunisia il giocatore della Salernitana, Wajdi Kechrida. In Premier League, pesanti le assenze del Liverpool, (Salah all'Egitto, Keita alla Guinea e Mane' al Senegal). Il City deve rinunciare all'algerino Mahrez, il Chelsea al senegalese Mendy e al maraocchino Zyech.


Calcio. Coppa d'Africa, serie A e Premier i due campionati  più penalizzati per le convocazioni delle nazionali
Tags: Coppa d'Africa, Premier, Serie A

Share this story: