Carlo Acutis proclamato Beato, la mamma a RTL 102.5: "Vi racconto la storia di mio figlio, influencer di Dio"

08 ottobre 2020, ore 12:19

La signora Antonia Salzano Acutis ha raccontato la storia del figlio scomparso a 15 anni per una leucemia fulminante che sabato prossimo sarà proclamato Beato

Oggi a Non Stop News si è parlato di un evento molto particolare, che si svolgerà sabato prossimo ad Assisi. Nel santuario della Spogliazione, infatti, sarà proclamato Beato Carlo Acutis, genio dell'informatica scomparso nel 2006 all'età di 15 anni a causa di leucemia fulminante. La Congregazione delle cause dei santi gli ha riconosciuto un miracolo. Si tratta di una guarigione avvenuta il 12 ottobre del 2013 a Campo Grande in Brasile dove viveva un bambino sudamericano nato nel 2010 con una grave malformazione congenita al pancreas. Il bambino si sarebbe dovuto sottoporre ad un pericoloso intervento chirurgico, ma guarì dopo una preghiera speciale celebrata da un sacerdote in presenza di una reliquia di Carlo, ossia un brandello del suo pigiama. Un vero e proprio miracolo.

In diretta su RTL 102.5 questa mattina la mamma di Carlo, la signora Antonia Salzano Acutis, ha spiegato:

"Carlo con un computer abbastanza scadente è riuscito da solo a fare delle mostre, tra cui una sui miracoli eucaristici che è andata in tutti i Continenti, coinvolgendo tantissime persone in tutto il mondo. Questo ha richiamato l'attenzione anche del Papa. Carlo ha fatto una evangelizzazione molto diffusa. Questa mostra è visitata da 70 mila fedeli a settimana, per ogni lingua. Carlo ha creato anche un sito per spingere i ragazzi a praticare il volontariato. Carlo era un piccolo genio, a dieci anni leggeva i testi di ingegneria informatica che comprava al Politecnico di Milano, quelli più complessi, faceva gli algoritmi, aveva un dono straordinario che ha messo al servizio degli altri e del Vangelo". 


Carlo Acutis patrono di Internet

La signora Antonia ha definito in più occasioni il figlio un "influencer", perché in grado di portare il messaggio del Vangelo a un grande numero di persone, giovani inclusi:

"Gli influencer oggi cercano di determinare i nostri gusti, i nostri modi di pensare. Carlo, a modo suo, è stato un influencer di Dio. La sua frase, il suo slogan era Non io, ma Dio. Cercava di far capire agli altri questo suo amore per il Signore".

Acutis è uno dei giovani indicati da Papa Francesco come modelli nella Christus vivit, insieme a tre italiani (san Domenico Savio e i beati Piergiorgio Frassati e Chiara Badano) e altre figure internazionali. In virtù della sua buona frequentazione della Rete, non a caso, è stato proposto come patrono di Internet.


Il corpo di Caro Acutis

Il corpo di Carlo è stato riesumato e sarà visibile dai fedeli fino al 17 ottobre presso il Santuario della Spogliazione di Assisi. Per consentire ciò, sono state utilizzate alcune tecniche di conservazione e integrazione con cui solitamente vengono trattati i corpi dei beati e dei santi che saranno poi esposti per la venerazione dei fedeli. Tra i vari trattamenti eseguiti, uno in particolare ha consentito di recuperare la reliquia del cuore che sarà resa visibile durante la cerimonia di beatificazione. La scelta di aprire la tomba ed esporla prima del rito è stata presa dal vescovo di Assisi, monsignor Sorrentino, per rispettare le norme anti-Covid ed evitare qualsiasi forma di assembramento. 

Di seguito trovate il video integrale dell'intervista.

Carlo Acutis proclamato Beato, la mamma a RTL 102.5: "Vi racconto la storia di mio figlio, influencer di Dio"
Antonia Salzano Acutis: ad Assisi sarà proclamato Beato Carlo Acutis, mio figlio.

Oggi ci occupiamo di un evento molto particolare, che si svolgerà sabato prossimo ad Assisi. Nel santuario della Spogliazione sarà proclamato Beato Carlo Acutis, quindicenne genio dell'informatica scomparso all'eta' di 15 anni colpito da leucemia fulminante. Papa Francesco ha indicato Carlo più volte come esempio ai ragazzi per un sano uso dei media. La mamma di Carlo, la signora Antonia Salzano Acutis, ci ha consentito di coinvolgerla in una breve chiacchierata con noi questa mattina ... e noi la accogliamo con particolare piacere. All’interno di Non Stop News, con Giusi Legrenzi e Pierluigi Diaco

Tags: Antonia Salzano Acutis, Beato, Carlo Acutis

Share this story: