Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Bologna: 30 persone arrestate nell'ambito di un operazione contro due cartelli di imprese funebri che avevano monopolizzato i servizi funerari, 43 perquisizioni
- Londra: Brexit, Theresa May ottiene la fiducia del Parlamento, respinta la la mozione contro il governo presentata dal leader laburista Corbyn, 325 no, contro 306 sì
- Londra: Brexit, il leader dell'opposizione laburista Jeremy Corbyn, May ha fallito, ogni altro premier si sarebbe dimesso
- Roma: tensioni nella maggioranza su reddito di cittadinanza e quota 100, oggi il Consiglio dei Ministri, prima vertice con Conte, Di Maio e Salvini
- Gavardo (Bs): uomo di origini italiane sequestrato da uno straniero, ancora in corso le ricerche, il rapitore sarebbero straniero e armato
- Calcio: la Juventus vince la Supercoppa italiana grazie alla vittoria per 1-0 contro il Milan, Allegri, una successo per preparare al meglio le sfide del 2019
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
10 gennaio 2019

Catturato un segnale misterioso dallo spazio profondo

Secondo gli esperti potrebbe far parte di una grande famiglia sconosciuta

Un segnale misterioso e inatteso proveniente da una sorgente sconosciuta nello spazio profondo potrebbe essere la prima spia di una famiglia di fenomeni simili. E' infatti il secondo lampo radio ultraveloce che si sia mai ripetuto nei 60 finora catturati da quando gli astrofisici hanno cominciato a studiare questi fenomeni rapidissimi e ad alte energie. Descritto in due articoli sulla rivista Nature, il lampo radio è stato osservato dal telescopio canadese Chime (Canadian Hydrogen Intensity Mapping Experiment). Sono lampi che arrivano dall'esterno della galassia e durano appena qualche millisecondo e da quando vengono osservati non hanno fatto che mostrare proprietà differenti. Finora il primo che si è ripetuto è stato FRB 121102; il secondo è stato chiamato FRB 180814.J0422+73 e, con altri sei segnali dello stesso tipo, sembra provenire dallo stesso luogo, distante circa un miliardo e mezzo di anni luce, circa la metà della distanza del primo segnale che si è ripetuto. Questo secondo segnale 'fotocopia' è anche uno dei 13 segnali simili appena descritti su Nature e almeno sette di essi hanno le frequenze più basse mai osservate. Secondo i ricercatori la scoperta di questo secondo segnale è sufficiente a ipotizzare che in futuro sarà possibile scoprire un'intera popolazione di queste sorgenti.​

Catturato un segnale misterioso dallo spazio profondo