Cdm approva la manovra 2019, Conte, siamo soddisfatti

 15 ottobre 2018

Il premier, mantenute promesse e conti in ordine, Tria, sì al reddito di cittadinanza, Di Maio, quota 100 nei primi tre mesi del 2019

Il Governo ha approvato il decreto fiscale e il decreto semplificazione. Lo ha detto il premier, Giuseppe Conte, al termine del Cdm sulla manovra precisando che il Draft Budgetary Plan sarà inviato a Bruxelles "entro le 24, come previsto". "Manteniamo tutte le promesse, siamo molto soddisfatti, frutto di un lavoro meditato e di tanti incontri", ha aggiunto Conte. "Abbiamo elaborato un progetto di politica economica che serve al Paese e ai cittadini: la cosa più bella è che siamo riusciti a mantenere i conti in ordine mantenendo le promesse fatte". Il ministro dell'economia Tria ha spiegato che, nel provvedimento, c'è il via libera al reddito di cittadinanza, allo stop dell'aumento dell'Iva e alla riforma della legge Fornero. Il vicepremier Salvini ha chiarito che nella manovra non ci sono miracoli, ma non si sarebbe potuto fare di più, aggiungendo che vengono aperte opportunità di lavoro per migliaia di giovani. L'altro vicepremier Di Maio ha spiegato che il reddito di cittadinanza e quota 100 per le pensioni partiranno nei primi tre mesi del 2019. 
Cdm approva la manovra 2019, Conte, siamo soddisfatti

Share this story: