Cento anni fa il primo film di Stanlio e Ollio, nel "Cane fortunato" l'esordio della coppia comica più famosa al mondo

11 febbraio 2021, ore 21:00 , agg. alle 11:52

Stan Laurel e Oliver Hardy interpretarono insieme ben 106 film, la loro carriera iniziò, nel 1921, con l'uscita del "Cane fortunato", e terminò nel 1951 con "Atollo K"

L'attore britannico Stan Laurel e il caratterista americano Oliver Hardy si conobbero nel 1919 ed erano già affermati, singolarmente, ma il primo esordio, insieme, della coppia comica più famosa al mondo avvenne, nel 1921, con l'uscita del film "Cane fortunato", girato due anni prima. La creazione vera e propria del duo, come protagonista di film, si deve, però, al regista e produttore Hal Roach, nel 1927. Insieme comparvero in 106 film, l'ultimo fu "Atollo K" che, nel 1951, sancì la fine della loro trentennale carriera.


Passaggio dal muto al sonoro

La diffusione della radio, nelle case degli americani, ad inizio degli anni '20, portò le grandi case di produzione cinematografica a investire sul sonoro, applicato proprio al grande schermo che, dopo vari esperimenti, confermò il successo nel primo film parlato "Il cantante di jazz", del 1927. L'inevitabile e rapido progresso tecnologico, supportato dal gradimento del pubblico, costrinse le Major, tra cui la Roach, a utilizzare i mezzi necessari per realizzare le pellicole con il sonoro. Il passaggio preoccupò, e non poco, gli attori comici. Molti, tra cui gli stessi Stanlio e Ollio, si domandarono se il loro stile, fino a quel momento incentrato in prevalenza sullo slapstick, e cioè il far ridere usando soprattutto il linguaggio del corpo, la fisicità, avrebbe retto al cambiamento, con l'ingresso del sonoro e con il consequenziale adattamento di battute e dialoghi. Laurel, tra l'altro, era preoccupato dalla resa della sua voce con inconfondibile pronuncia dialettale dell'Inghilterra. L'apprensione di tutto il settore, per questo passaggio epocale, portò anche alla sostituzione del titolo del primo film sonoro di Stanlio e Ollio: "Non abituati, come siamo". Uscita nel 1929 la pellicola ottenne consensi sia dal pubblico che dalla critica. 


Il successo in Italia

Per il grande successo di Stanlio e Ollio, in Italia, merito non secondario deve essere attribuito ai nostri attori/doppiatori. Basti pensare che, nel corso degli anni, la coppia comica anglo-americana ebbe le voci, tra gli altri, di Fiorenzo Fiorentini, Carlo Croccolo, Pino Locchi, Elio Pandolfi, Enzo Garinei e di un vero e proprio mito come Alberto Sordi, che doppiò i film, nella parte di Ollio, dal 1939 al 1951

Cento anni fa il primo film di Stanlio e Ollio, nel "Cane fortunato" l'esordio della coppia comica più famosa al mondo
Tags: Alberto Sordi, Atollo K, Cane fortunato, film, Hal Roach, Oliver Hardy, Stan Laurel, Stanlio e Ollio

Share this story: