Champions League, Juventus-Porto 3-2 dopo i tempi supplementari, bianconeri eliminati

10 marzo 2021, ore 00:02 , agg. alle 11:40

Come l' anno scorso finisce agli ottavi di finale la Champions League per la Juventus, eliminata dal Porto dopo 120 minuti ricchi di gol e rimpianti

La Juventus batte 3-2 ai tempi supplementari il Porto ma in virtù dell'1-2 dell'andata viene eliminata come nella passata stagione agli ottavi di Champions League.  Una partita dai mille volti con il vantaggio del portoghesi con Oliveira, al 19', su rigore assegnato per fallo di Demiral. Nella ripresa la doppietta di Chiesa che ribalta la gara, prima con un gran destro al 49', e poi, dopo l'espulsione di Taremi per doppia ammonizione, con un imperioso colpo di testa. Una tra traversa al 93' di Cuadrado chiude i 90 minuti sul 2-1 per i bianconeri. Nei supplementari succede tutto negli ultimi 5 minuti. Ancora Olivera, per i portoghesi, che firma il 2-2 con un calcio di punizione dai 30 metri al 115', poi due minuti dopo arriva il 3-2 per la Juventus con un gran colpo di testa di Rabiot, ma troppo tardi. Una grande delusione per la Juventus che ha giocato gran parte del secondo tempo e i due supplementari in superiorità numerica.

Le italiane in Europa League

Mentre Atalanta e Lazio giocheranno settimana prossima per il ritorno degli ottavi di finale di Champions League, giovedì Milan e Roma affrontano Manchester United e Shakhtar nell'andata degli ottavi di finale di Europa League. I rossoneri devono fare i conti con le tante assenze: recuperato Tonali  ma resta in dubbio Theo Hernandez, mentre sono decisamente ridotte le possibilità per Rebic e Calhanoglu che dovrebbero rimanere a Milanello assieme a Mandzukic, Bennacer e Ibrahimovic. Pioli scioglierà i dubbi dopo l'ultimo allenamento, ma le scelte al momento sembrano abbastanza obbligate. Nel Manchester in forte dubbio Rushford, infortunatosi alla caviglia nel match di campionato contro il City. Anche la Roma deve fare i conti con la lunga lista di indisponibili. Per la partita dell’Olimpico Fonseca non avrà a disposizione gli infortunati Veretout e Dzeko, oltre a Ibanez, prossimo al rientro ma ancora non al meglio. Possibile che contro lo Shakhtar la Roma si presenti con Pau Lopez in porta e il trio formato da Mancini, Smalling e Kumbulla in difesa. A centrocampo Cristante potrebbe affiancare Villar, con Diawara in panchina. Sulla fascia sinistra si rivede Spinazzola, a destra confermato Karsdorp, mentre nel tridente offensivo ci saranno Pellegrini, Mkhitaryan e Mayoral. Un’altra occasione per l’attaccante spagnolo, a secco da sei gare in campionato ma in gol in entrambe le sfide con il Braga.

Champions League, Juventus-Porto 3-2 dopo i tempi supplementari, bianconeri eliminati
Tags: Champions League, Juventus-Porto, ottavi di finale

Share this story: