Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Busto Arsizio (Va): morti in corsia, l'infermiera Laura Taroni condannata a 30 anni per la morte del marito e della madre, l'amante medico Leonardo Cazzaniga rinviato a giudizio per 12 omicidi
- Roma: arrivata dalla Siberia un'ondata di gelo sull'Italia, prime nevicate a bassa quota, temperature in picchiata, previsto freddo record da domenica fino a martedì
- Usa: presidente Trump, se le sanzioni contro la Corea del Nord non funzioneranno, potrebbe essere molto spiacevole per il mondo con una fase molto brutale
- Roma: Viminale, abbassare i toni della campagna elettorale, a Pisa cariche di Polizia in occasione di un comizio di Salvini, oggi a Roma quattro manifestazioni
- Roma: questa mattina sarà ospite di Rtl 102.5 Pietro Grasso, il leader di Liberi e Uguali sarà in diretta in Non Stop News a partire dalle 8.30
- Siena: candidato dei 5 stelle Salvatore Caiata indagato per riciclaggio, è il presidente del Potenza calcio, Di Maio, sarà espulso
- Roma: siglato il preaccordo per il rinnovo del contratto dei lavoratori del settore della sanità, aumento di 85 euro mensili, il ministro Lorenzin, ora avanti per i medici
- Calcio: sorteggi Europa League, negli ottavi di finale Lazio-Dinamo Kiev e Milan-Arsenal, oggi per la serie a Bologna-Genoa ed Inter-Benevento
- Rugby: Sei Nazioni, a Marsiglia Francia-Italia 34-17
14 febbraio 2018

Champions, pareggio scomodo per la Juventus

Il Tottenham rimonta, 2-2 a Torino, ora serve l'impresa a Londra

I due gol di Higuain nei primi otto minuti sembravano aver spianato la strada europea. Invece il Tottenham ha saputo risalire la china e con il passare dei minuti si è impossessato della partita. Meritato ma anche beffardo il pareggio raggiunto con i gol di Kane ( ancora lui) ed Eriksen. Il rammarico è per il rigore del possibile e momentaneo 3-1 che Higuain ha spedito sulla traversa alla fine del primo tempo. Allegri questa volta non ha convinto con le sue scelte, squadra sbilanciata e centrocampo scoperto. Higuain croce e delizia: la sua doppietta iniziale ha esaltato lo Stadium, poi però ha sprecato il rigore che avrebbe potuto raffreddare le ambizioni da rimonta degli inglesi. Buffon bravo su Kane, ma incerto sulla punizione di Eriksen che ha fruttato il 2-2. Ora la Juve dovrà vincere a Wembley, oppure pareggiare segnando almeno tre gol. Non impossibile, ma nemmeno facile.

Champions, pareggio scomodo per la Juventus