Ciclismo. Al via i Mondiali nelle Fiandre, in Belgio. Subito Filippo Ganna al via domani con la crono Elite.

18 settembre 2021, ore 18:28

Sulle strade delle Fiandre scatta domani il Mondiale di Ciclismo su strada. Per l’Italia subito in gara Filippo Ganna nella crono Elite.

Scatta domani la 94/a edizione del Mondiale di ciclismo su strada che quest’anno si disputa nelle Fiandre. Erano 19 anni che il Belgio non ospitava la rassegna iridata. L’ultima volta fu a Zolder, nel 2002. Undici le gare in programma da domani a domenica 26, quanto ci sarà l’attesa prova in linea dei professionisti. La novità di quest’anno è il ritorno delle categorie Juniores, Under 23 e l'introduzione della staffetta mista a squadre. Questa nuova specialità ha visto il trionfo dell’Italia, pochi giorni fa agli Europei disputati a Trento. Domani subito in gara uno degli italiani più attesi, Filippo Ganna, che sarà impegnato nella prova a cronometro maschile Elite. La gara si disputerà sul percorso che collega Knokke-Heist a Bruges, 43,3 chilometri. Il piemontese è caccia del bis, dopo la vittoria dello scorso anno a Imola, anche se la concorrenza è spietata, a cominciare da Stefan Kueng, neo campione europeo della specialità.


Il programma

Lunedì sarà la volta della cronometro maschile Under 23 e alla cronometro donne Elite, martedì 21 a gareggiare saranno donne e uomini della categoria Juniores nella prova contro il tempo, quindi mercoledì 22 ecco la crono dei team Mixed Relay e venerdì 24 spazio alla prova in linea maschile Juniores e a quella maschile Under 23. Il penultimo giorno di gare, sabato 25 vedrà impegnate le donne Juniores ed Elite nella prova su strada e, infine, domenica 26, il gran finale con la prova in linea Elite uomini che andrà in scena da Anversa a Leuven, su un tracciato lungo 268,3 chilometri.


I favoriti

Per la prova di domenica prossima i favoriti della vigilia sono il francese Julian Alaphilippe, il campione del mondo in carica e l’idolo di casa, il belga Wout Van Aert. Tra i probabili outsider il neocampione europeo Sonny Colbrelli e l'olandese Mathieu Van der Poel, ma quest’ultimo non si è ancora ripreso del tutto dopo la caduta alle Olimpiadi di Tokyo. Tra gli italiani attenzione anche a Matteo Trentin. L’Italia non vince la prova in linea su strada Elite dal 2008, a Varese, quando Alessandro Ballan bruciò nel finale Damiano Cunego. Per quanto riguarda invece la prova in linea femminile, tra le azzurre che potrebbero lottare per la vittoria ci sono Elisa Balsamo e Marta Cavalli, ma attenzione anche a Elisa Longo Borghini.


Ciclismo. Al via i Mondiali nelle Fiandre, in Belgio. Subito Filippo Ganna al via domani con la crono Elite.
Tags: Filippo Ganna, Mondiale di ciclismo

Share this story: