Clamoroso in India, si testa un nuovo vaccino contro il Covid, uno spray nasale

28 marzo 2021, ore 10:00

Presto partirà anche la sperimentazione sugli esseri umani di una pillola in grado di immunizzare contro il coronavirus

In tutto il mondo sono tante le novità che emergono ogni giorno, in merito ai vaccini che sono allo studio, e che potrebbero andarsi ad aggiungere a quelli già approvati. In Europa, lo ricordiamo, sono quattro: Pfizer, Moderna, Astrazeneca e Johnson & Johnson.


Allo studio in India un vaccino Covid "spray"

Tutto ciò che riguarda il tema delle delle vaccinazioni è sotto i riflettori e, dunque, non poteva passare inosservata una notizia che arriva dalla lontana India. La Bharat Biotech, il laboratorio che produce il vaccino Covaxin, ha annunciato l'arrivo di un vaccino spray nasale, elaborato in collaborazione con l'Università del Wisconsin, del quale sono già in corso i test. Certo è che, se tale tipo di vaccino riuscirà a superare la fase della sperimentazione, un importante tassello si andrebbe ad aggiungere alla lotta alla diffusione dei contagi, in particolare nei Paesi in via di sviluppo che non hanno i mezzi economici e logistici per supportare una campagna vaccinale di massa.


In India presto sarà testato sull'uomo anche il vaccino per uso orale

Nel Paese asiatico l’azienda farmaceutica Premas Biotech, in collaborazione con l'israeliana Oramed Pharmaceuticals, ha messo a punto un vaccino per uso orale, una pillola chiamata “Oravax”. Attraverso un comunicato, diffuso dalla piattaforma indiana Businesswire, la Premas Biotech ha spiegato che la pastiglia ha mostrato di indurre sia l'immunità sistemica attraverso la produzione di anticorpi (IgG) sia la risposta immunitaria (IgA), che protegge dall'infezione le vie respiratorie e gastrointestinali. Non solo. La Premas Biontech ha sottolineato che la pillola “Ovarax” ha dimostrato di essere efficace dopo una sola dose, in uno studio pilota sugli animali. Dall’Australia, Nadav Kidron, il Direttore esecutivo di Oramed Pharmaceuticals, ha reso noto che la sperimentazione sugli esseri umani, del vaccino contro il Covid per uso orale, comincerà il prossimo mese di giugno, salvo imprevisti dell’ultima ora. Se la pillola Ovarax sarà approvata dagli enti preposti al controllo, la vaccinazione diventerà accessibile a tutti, in modo facile e snello, ha aggiunto Nadav Kidron. Le pastiglie di Oravax non devono essere conservate a temperature molto basse, quindi, non necessitano che durante il trasporto sia garantita la catena del freddo.


Clamoroso in India, si testa un nuovo vaccino contro il Covid, uno spray nasale
Tags: India, Vaccino contro il Covid

Share this story: