Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Torino: Fca, iniziato il dopo Marchionne, al lavoro il nuovo amministratore delegato Mike Mainley, possibile addio di Altavilla, crolla il titolo in borsa
- Svizzera: definite irreversibili le condizioni di salute di Sergio Marchionne, il manager è ricoverato in clinica a Zurigo, è tuttora in terapia intensiva
- Canada: sparatoria in strada a Toronto, la polizia, bilancio di tre morti e 14 feriti, non si esclude pista terrorismo, tra le vittima anche l'attentatore
- USA: duro monito del presidente Trump all'Iran, in un messaggio avverte il presidente Rouhani, non minacciate gli Usa o ne pagherete le conseguenze
- Roma: oggi il capo dello Stato Sergio Mattarella compie 77 anni, il Presidente della Repubblica è nato a Palermo il 23 luglio 1941
- Roma: maltempo, forte temporale sulla città, allagamenti, disagi al traffico automobilistico e ferroviario, ora è tornato il sereno
- Cuneo: precipitato in una grotta, speleologo tratto in salvo dopo oltre 36 ore, ricoverato per accertamenti in ospedale
- San Marcellino (Ce): omicidio-suicidio, uomo strangola la moglie e si impicca, a scoprire i cadaveri i figli adolescenti della coppia
- Calcio: sentenza tribunale FIGC, il Parma giocherà in serie A, ma con 5 punti di penalizzazione, Calaiò squalificato per due anni, la società presenta ricorso
17 aprile 2018

Conchita Wurst, Sono sieropositivo

L'artista rivela: "Il mio ex voleva diffondere notizia"

La vincitrice dell'Eurovision Song Contest nel 2014 con la canzone "Rise like a Phoenix" Conchita Wurst rivela ai suoi fan di essere sieropositivo da anni. E spiega di farlo per liberarsi dai ricatti di un ex compagno, che minaccia da tempo di rendere noto il contagio da HIV. "Non permetto a nessuno di intimidirmi e di condizionarmi in questo modo", sono le parole orgogliose scritte su Instagram, in un outing evitato finora - spiega in un post in cui parla di sè al maschile - anche per non dare problemi alla famiglia.

Conchita Wurst, Sono sieropositivo

"Oggi è arrivato il giorno in cui liberarmi per il resto della mia vita da una spada di Damocle: sono sieropositivo da molti anni. Questo, per la dimensione pubblica, in realtà è irrilevante, ma un ex ragazzo mi minaccia di rivelare pubblicamente queste informazioni, e io non darò a nessuno in futuro il diritto di intimidirmi e di influenzare in questo modo la mia vita", afferma il cantante.

L'artista racconta anche di essere da tempo in cura: "Da quando conosco la diagnosi sono sotto trattamento medico. E da molti anni, senza interruzione, sotto il limite di rilevabilità, e quindi non nella situazione di trasmettere il virus".