Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Novara: bimbo di due anni morto, la Procura ha disposto il fermo della madre e del compagno della donna
-
-
- Roma: elezioni europee, oggi giornata di silenzio elettorale, domani si vota dalle 7.00 alle 23.00
- Gb: dimissioni premier May, il ministro della Sanità Hancock si candida a leadership partito conservatore
- Giappone: Donald Trump è a Tokyo per una visita di 4 giorni, incontrerà anche l'imperatore Naruhito
- Usa: muro al confine con Messico, schiaffo a Trump, giudice federale blocca parzialmente la costruzione
- Libia: scontri armati a Tripoli, Onu, è salito a 82.300 il numero degli sfollati dall'inizio di aprile
- Venezuela: rivolta in un carcere di Caracas, pesanti scontri tra detenuti e polizia, il bilancio è di 30 morti
- Mestre (Ve): Cgia, l'Inps e l'Inail pagano le imprese in ritardo e lo fa anche metà dei ministeri
- Roma: scavi sotto al Campidoglio, trovata testa in marmo di età imperiale, forse raffigurazione di Dioniso
- Cinema: Festival di Cannes, questa sera in programma la cerimonia di premiazione, Almodovar favorito
- Calcio: serie A, oggi ultima giornata del campionato, alle 18 Frosinone-Chievo, alle 20.30 Bologna-Napoli
- Calcio: New York Times, la Fiorentina sarebbe stata ceduta al miliardario Rocco Commisso
- F1: Gran Premio di Monaco, oggi in programma a Montecarlo le qualifiche, favorite le Mercedes
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
13 marzo 2019

Condannato a 6 anni di carcere per pedofilia il cardinale Pell

L’accusa è di abusi su due tredicenni quando era cardinale a Melbourne, l’appello sarà il 5-6 giugno

Il cardinale australiano George Pell è stato condannato a sei anni di carcere per abusi sessuali quando era arcivescovo cattolico di Melbourne negli anni '90. Potrà chiedere la libertà su cauzione dopo tre anni e 8 mesi. Pell è stato giudicato colpevole da una giuria in dicembre di aver abusato sessualmente di due coristi di 13 anni dopo aver celebrato messa nella cattedrale e di aver aggredito sessualmente una seconda volta uno dei due minori, due mesi dopo. Pell ha sempre professato la sua innocenza e i suoi legali hanno presentato appello, che sarà udito il 5 e 6 giugno.Il giudice Peter Kidd della County Court del Victoria, che ha letto per un'ora la sentenza in diretta tv, ha descritto gli abusi di Pell come "un attacco sessuale alle vittime sfrontato e forzato". "Gli atti erano sessualmente evidenti, entrambe le vittime erano visibilmente e udibilmente angosciati durate le molestie. Vi è stato un ulteriore livello di umiliazione che ciascuna delle tue vittime deve aver provato nel sapere che l'abuso avveniva in presenza altrui".

Condannato a 6 anni di carcere per pedofilia il cardinale Pell