"Convivenza animali e bambini”: la dott.ssa Monica Burroni risponde alle vostre domande, RTL 102.5 e Arcaplanet

07 maggio 2020, ore 17:00

L’appuntamento con gli esperti di Arcaplanet è il giovedì, alle 11.30, in collegamento con Viva l’Italia

Arcaplanet aiuta i tuoi amici a quattro zampe

La Dott.ssa Monica Burroni, veterinaria Arcaplanet, catena numero uno di pet store con oltre 350 stores in tutta Italia, ha risposto alle domande degli ascoltatori sui loro animali domestici. Nel corso dell’appuntamento odierno, la dott.ssa in collegamento con RTL 102.5 ha spiegato come garantire una convivenza sana tra animali e bambini, evidenziando il reciproco benessere che ciò può generare. Inoltre ci si è poi focalizzati sul comportamento da tenere con il proprio cane e la masticazione che risulta essere uno dei comportamenti principali nei primi mesi di vita, evidenziando come il padrone debba avere pazienza e stare vicino al proprio cucciolo.

Come garantire una convivenza sana tra bambini e animali

Tra le tante domande arrivate per la Dott.ssa Monica Burroni, molte circa i consigli per favorire giusta relazione tra un animale domestico e un bambino in modo tale da raggiungere un livello di benessere reciproco per entrambi: “La relazione con l’animale domestico aiuta i bambini a socializzare, a comunicare oltre che a potenziare la propria capacità espressiva e far sviluppare un maggior senso di responsabilità” ha spiegato la veterinaria Arcaplanet, evidenziando i benefici e la crescita umana che gli animali possono apportare ai bambini. Inoltre, ci sono delle regole ben precise per creare un rapporto sano come “non lasciare mai soli bambini e animali” oltre che “concedere all’animale uno spazio isolato, a cui il bambino non può accedere, in modo tale da garantirgli tranquillità e isolamento, specialmente nei momenti in cui dorme, gioca o mangia” ha spiegato la Dott.ssa Monica Burroni. Un altro fattore rilevante, al fine di instaurare una relazione proficua, secondo la veterinaria, è “insegnare al bambino ad approcciare l’animale con dolcezza, limitando urla, irruenza e contatto fisico eccessivo e violento”: dunque, il bambino, deve entrare in contatto con l’animale in maniera serena e prendendosi cura di lui, per esempio, “per il cane, potrebbe spazzolarlo e dargli da mangiare mentre per il gatto potrebbe contribuire a cambiargli la sabbietta”. Infine, la Dott.ssa Burroni ha consigliato di consultare dei veterinari specializzati in comportamento e pet therapy.


"Convivenza animali e bambini”: la dott.ssa Monica Burroni risponde alle vostre domande, RTL 102.5 e Arcaplanet

“Ho un cucciolo di due mesi che continua a mordere tutto, che devo fare?”

L’adozione di un cucciolo di cane di due mesi ha conseguenze inevitabili” ha chiarito da subito la Dott.ssa Burroni, sottolineando come un cucciolo di cane esplori il mondo proprio tramite la masticazione, un comportamento molto importante che contribuisce “ad abbassare lo stress, va svolta sempre”. È molto importante educare il cucciolo alla masticazione e “non proporgli di giocare con le mani o con oggetti diversi dagli snack e dai suoi giochi”. La Dott.ssa Monica Burroni ha anche intimato i padroni ad avere molta pazienza nelle prime fasi della crescita del cane che usa la masticazione per “apprendere molto del mondo esterno, oltre che per alleviare il fastidio per il cambio della dentatura”: pertanto, bisogna evitare rimproveri e castighi, specialmente in queste prime fasi. Il padrone, inoltre, deve passare molto tempo con il cucciolo perché “la noia per i cani è particolarmente stressante e, se lasciato solo, comincia a mordere tutto”.


RTL 102.5 e Arcaplanet, la Dott.ssa Burroni risponde alle vostre domande

Tags: Arcaplanet, Consigli, Pet stories, RTL 102.5, Vet stories

Share this story: