Coronavirus, positivo Carlo d'Inghilterra, preoccupazione per la Regina Elisabetta

25 marzo 2020, ore 19:11

La sovrana ha 93 anni, è in isolamento con il principe Filippo a Windsor

L'erede al trono britannico, il principe Carlo d'Inghilterra, ha manifestato sintomi riferibili al coronavirus mentre si trovava già in isolamento in Scozia, nel castello di Balmoral. Carlo si è così rivolto a un ambulatorio del servizio sanitario nazionale per effettuare il tampone, che è risultato positivo. Negativa invece la moglie Camilla. Non è possibile risalire all'origine del contagio del principe perché nelle ultime settimane ha partecipato a numerosi eventi pubblici e ha avuto contatti ravvicinati con molte persone. Il 10 marzo, però, Carlo, a Londra, era seduto poco lontano dal principe Alberto di Monaco, poi risultato positivo al coronavirus.

I contatti con la Regina

La preoccupazione si è immediatamente spostata sui genitori di Carlo, la Regina Elisabetta e il principe Filippo, che hanno rispettivamente 93 e 98 anni. Carlo ha incontrato la madre per l'ultima volta lo scorso 12 marzo, ma, secondo alcune supposizioni non verificate, avrebbe contratto la malattia soltanto nei giorni seguenti. La sovrana comunque gode di buona salute ed è in isolamento insieme al marito a Windsor. La coppia ha lasciato Londra dopo che è stata diffusa un'allerta per il virus.

Un discorso fuori programma

Secondo i media britannici, la Regina Elisabetta si starebbe preparando per un discorso straordinario alla nazione. Si tratta di un messaggio a sorpresa che ha pochi precedenti nella storia. L'ultima volta accadde nel 2002, quando morì la Regina Madre, che aveva 101 anni. Secondo alcuni rumors delle ultime ore, inoltre, il principe Filippo potrebbe addirittura essere morto, ma la Regina starebbe temporeggiando vista l'emergenza nazionale e l'impossibilità di celebrare funerali. Nulla di confermato però. L'indiscrezione sta comunque facendo il giro dei tabloid britannici e nel Regno sale l'attesa per il discorso di Elisabetta.

Il volto nuovo della monarchia

Nelle prossime settimane, dunque, né la Regina Elisabetta né Carlo potranno rappresentare la Monarchia. L'immagine pubblica sarà quella di William e Kate. Il figlio di Carlo e Diana, secondo in linea di successione al trono, è considerato meno a rischio per la sua giovane età. William compirà 38 anni a giugno. Dopo il gran rifiuto di Harry e Meghan, che sono in isolamento nella loro nuova casa in Canada, il rinnovamento della monarchia è sempre più nelle mani di William e della ex borghese Kate, che incarna perfettamente il ruolo di futura Regina, madre di tre figli e giovane principessa sensibile alle cause benefiche. Da oltreoceano, comunque, Harry si sarebbe detto molto preoccupato per la nonna, la Regina.

Il matrimonio di Beatrice

Le cugine di William e Harry, le figlie del principe Andrea, Eugenia e Beatrice, hanno sempre vissuto all'ombra degli illustri parenti. Meno glamour dei cugini, hanno sempre ottenuto molto meno spazio sui media. I riflettori, però, quest'anno sarebbero dovuti essere tutti per Beatrice, che, il prossimo 29 maggio, si sarebbe dovuta unire in matrimonio con il nobile italiano Edoardo Mapelli Mozzi. Il coronavirus ha però, per ora, rinviato il sogno di festeggiare un matrimonio reale con tutti i crismi. Il banchetto di nozze, il momento più atteso, previsto a Buckingam Palace, è già stato cancellato. Ancora in forse la cerimonia religiosa, programmata a Saint James' Palace, ma il rinvio al prossimo anno sembra la strada più semplice e il tabloid Sun lo dà già per certo.

Coronavirus, positivo Carlo d'Inghilterra, preoccupazione per la Regina Elisabetta
Tags: carlo, coronavirus, gran bretagna, inghilterra, principe carlo, regina elisabetta

Share this story: