Covid, in arrivo la terza dose per gli over 65: in settimana decide il Comitato tecnico scientifico

20 settembre 2021, ore 19:09

Intanto l’Italia ha somministrato il richiamo alle prime mille persone ‘fragili’, circa 3 milioni di persone. Per il ministro della Salute Speranza “è un passo avanti importante”. Finora in 41 milioni hanno completato il ciclo, il 75,91% degli over 12

Per il ministro della Salute Roberto Speranza “è un passo avanti importante”: l’Italia ha somministrato la terza dose alle prime mille persone ‘fragili’. Circa 3 milioni di persone. E in settimana una riunione del Cts, il Comitato tecnico scientifico, potrebbe sancirne l’allargamento a tutti gli over 65: è l’annuncio del Commissario all’emergenza, il generale Figliuolo. Finora 41 milioni di italiani hanno completato il ciclo, ovvero il 75,91% degli over 12.


Pfizer

Tutto proprio quando Pfizer e BioNTech comunicano che i risultati degli studi clinici mostrano che il loro vaccino è 'sicuro, ben tollerato' e ha prodotto una risposta immunitaria 'robusta' nei bambini tra 5 e 11 anni. A breve chiederanno l'approvazione normativa da parte degli enti regolatori. Le aziende stanno anche sperimentando il vaccino anche su neonati tra sei mesi e due anni e su bambini di tra 2 e 5 anni. I risultati principali di questi studi sono attesi 'prima di fine anno'. Complessivamente, fino a 4.500 bambini tra sei mesi e 11 anni sono stati arruolati negli studi Pfizer-BioNTech negli Stati Uniti, in Finlandia, in Polonia e in Spagna.


Il GP

Intanto il presidente di Montecitorio Roberto Fico garantisce che ci saranno tempi brevi per il green passa alla Camera. Mentre dal primo ottobre l'ingresso in Vaticano sarà consentito solo con il certificato verde, che sarà sempre obbligatorio fatta eccezione per le celebrazioni liturgiche. Lo specifica un'ordinanza della Pontificia Commissione dello Stato Vaticano nella quale si legge che "viene fatta eccezione per coloro che partecipano alle celebrazioni liturgiche per il tempo strettamente necessario allo svolgimento del rito".



Gli USA

Nel frattempo a partire dagli inizi di novembre i viaggiatori internazionali completamente vaccinati potranno entrare negli USA. Lo afferma la Casa Bianca confermando le indiscrezioni circolate. I viaggiatori internazionali - Europa, Gran Bretagna, Cina, Iran e Brasile - che entreranno negli Stati Uniti dovranno presentare la prova del vaccino prima dell'imbarco, insieme all'esito negativo di un test per il Covid condotto nei tre giorni precedenti al viaggio. I vaccinati non dovranno effettuare la quarantena e le compagnie aeree, in base alle disposizioni, dovranno raccogliere le informazioni dei passeggeri per facilitare il tracciamento. Rimane però il nodo-Astrazeneca, siero largamente usato nella Ue. Bisognerà dunque vedere se l’America dara via libera anche agli europei immunizzati con Astrazeneca.


Draghi

Intanto "L'Intergovernmental Panel on Climate Change delle Nazioni Unite ci ha detto tre cose: che la nostra azione dovrebbe essere immediata, rapida e su larga scala. E se non agiamo per ridurre le emissioni di gas serra, non saremo in grado di contenere il cambiamento climatico al di sotto di 1,5 gradi": lo ribadisce il presidente del Consiglio Mario Draghi intervenendo all'evento Climate Moment in corso a New York. "E' vero che stiamo ancora lottando contro la pandemia, ma questa è un'emergenza di uguale entità e non dobbiamo assolutamente ridurre la nostra determinazione ad affrontare i cambiamenti climatici", aggiunge.



Mattarella

Infine, “oggi è un giorno speciale, di speranza e di impegno per l'intero Paese. Quest'anno a essere speciale è l'anno che comincia. Voi tornate tutti in aula. Dopo le tante sofferenze la ripartenza delle scuole è il segno più evidente della ripartenza dell'Italia": lo ha dichiarato il presidente Sergio Mattarella da Pizzo Calabro per la cerimonia d'inaugurazione dell'anno scolastico. "Ora grazie alle vaccinazioni la chiusura delle scuole non deve più accadere. L'abbandono e il disimpegno dei ragazzi è stato contenuto dagli insegnati con la generosa collaborazione dei compagni di classe. L'espressione di questa solidarietà costituisce un patrimonio prezioso", ha concluso il Capo dello Stato.

Covid, in arrivo la terza dose per gli over 65: in settimana decide il Comitato tecnico scientifico
Tags: Draghi, Mattarella, scuola, Speranza

Share this story: