Covid, in Europa è in corso una nuova ondata. Cavaleri: "Quarta dose per over 60 se i casi aumentano"

08 luglio 2022, ore 08:00

Il responsabile della strategia per i vaccini dell'Ema Marco Cavaleri: "Dose booster per over 60 e persone fragili di qualsiasi età se contagi aumentano". Sileri: "Indossate le mascherine ai concerti"

La pandemia non è finita e soprattutto nelle ultime settimane i contagi stanno aumentando in modo esponenziale. Sono 107.240 i nuovi casi di Covid nelle ultime 24 ore, contro i 107.786, è stata superata quindi, quota centomila contagi per il terzo giorno consecutivo. I tamponi sono 378.250, con un tasso di positività che rimane stabile al 28,4%. I nuovi decessi sono 94. Il numero delle vittime totali da inizio pandemia sale così a 168.864. Inoltre, il ministero della Salute ha chiesto alle Regioni di "rafforzare i reparti" a causa dell’aumento dei posti occupati in area non critica, saliti al 13%, le terapie intensive invece rimangono stabili al 4%. 


CAVALERI: "SECONDO BOOSTER PER OVER 60 SE I CASI AUMENTAMO"

"Anche le persone con più si sessant'anni e quelle vulnerabili dal punto di vista medico di qualsiasi età dovrebbero ricevere una seconda dose booster di vaccino contro il Covid se i tassi di infezione aumenteranno". Lo ha detto Marco Cavaleri, responsabile della strategia per i vaccini dell'Agenzia europea per i medicinali (Ema). "La raccomandazione di aprile per le persone con più di 80 anni - ha aggiunto - resta valida: dovrebbero ricevere un secondo vaccino di richiamo. A seconda dei dati che riceviamo - ha continuato - potremmo essere in grado di muoverci verso un quadro simile ai vaccini per l'influenza, che quindi non richiede la presentazione dei dati clinici prima dell'approvazione dell'aggiornamento annuale. Le discussioni tra gli esperti sono in corso". "Avremo bisogno di una evidenza reale per comprendere l'impatto che l'aggiornamento dei vaccini ha sulla protezione delle persone dal contagio e dall'evoluzione grave della malattia in autunno e in inverno, e quanto tempo potrebbe durare la copertura", ha concluso Cavaleri. 


SILERI: "USATE LE MASCHERINE FFP2 AI CONCERTI"

Domani al Circo Massimo ci sarà il concerto dei Maneskin con più di 60mila persone e nelle ultime ore sono esplose le polemiche a causa dell'impennata dei contagi. A fare chiarezza però, è stato il sottosegretario alla salute Pierpaolo Sileri: "Sicuramente un concerto con migliaia di persone determina uno spargimento di virus maggiore, però non ci troviamo nella condizione dello scorso anno, non ci troviamo nella condizione del luglio del 2021 dove la popolazione era molto meno vaccinata, non ci troviamo di fronte ad una variante aggressiva come la Delta. Tutte queste condizioni rendono il Paese sicuro" ha commentato Sileri. "Tra due settimane ci sarà il picco e la discesa - ha aggiunto - vietare completamente un evento non è nell'ordine delle cose oggi. Consigliare fortemente la mascherina Ffp2 ma al momento nessun obbligo. Dobbiamo pensare ai nostri fragili, che sono quelli che rischiano di più in caso di contagio". 

Covid, in Europa è in corso una nuova ondata. Cavaleri: "Quarta dose per over 60 se i casi aumentano"
Tags: Covid, Marco Cavaleri, Pierpaolo Sileri, vaccino

Share this story: