Creato occhio artificiale in 3D con cellule umane

 06 agosto 2019 | 3d, cellule umane, occhio artificiale

È capace di ammiccare, si pensa di applicare il modello alla sperimentazione farmaceutica

La fabbrica dei pezzi di ricambio del corpo umano si arricchisce di un occhio tridimensionale, capace di ammiccare. Il modello, realizzato con cellule umane, è descritto in un articolo pubblicato online su 'Nature Medicine' da un team dell'University of Pennsylvania (Usa). Gli organi umani hanno strutture pluricellulari complesse che funzionano come 'filtri' per l'ambiente esterno e mantengono l'omeostasi. Nonostante i progressi nella nostra comprensione di queste barriere tissutali, emulare le loro molteplici capacità rimane una grande sfida per i ricercatori. Per affrontare questo problema, il team di Dongeun Huh ha sviluppato un modello 3D della superficie oculare che imita geometria e composizione cellulare degli strati più esterni dell'occhio umano. Gli autori hanno coltivato cellule di tessuto derivate dalla cornea e dalla congiuntiva in un'interfaccia aria-liquido per ricreare la superficie dell'occhio. Questa è stata quindi coltivata all'interno di una piattaforma che l'ha esposta a fluidi lacrimali e ad una palpebra di idrogel artificiale che ha imitato il battito spontaneo delle palpebre. Il team di ricercatori pensa di applicare il modello alla sperimentazione farmaceutica, anche se "sono necessarie però ulteriori indagini per poter dimostrare la sua capacità di favorire la scoperta e il test di farmaci sperimentali". 
Creato occhio artificiale in 3D con cellule umane

Share this story: