Cristiano Ronaldo e il giallo sulla sua permanenza alla Juve; alla fine il portoghese resterà in bianconero

20 agosto 2021, ore 10:00

Ieri CR7 non ha partecipato all'amichevole contro la Under 23 bianconera; sarebbe partito volentieri, ma non ha ricevuto offerte adeguate; l'Inter stringe per Marcus Thuram, Bakaioko torna al Milan, Pedro dalla Roma alla Lazio

I DUBBI DI CR7 

In casa Juve si respira un po’ di apprensione su Cristiano Ronaldo: l’avvio del campionato ormai è alle porte, ma non c’è ancora una certezza assoluta sul futuro dell’attaccante portoghese. Ad alimentare il giallo dell’estate è stato l’episodio di ieri: CR7 si è allenato a parte in mattinata, poi nel pomeriggio non ha partecipato all’amichevole in famiglia contro gli Under 23 della Juventus ( per la cronaca, 3-0 a favore della squadra di Allegri). E Ronaldo non ha seguito nemmeno la partita dalla tribuna. Per carità, non era un impegno di prestigio ed è normale che a quasi 37 anni il portoghese dosi un po’ le sue forze. Però a tre giorni dal via della Serie A, ci si aspettava un rodaggio con i compagni di squadra. E allora sono ripartiti dubbi, voci, speculazioni. Chi ha letto con attenzione il post dei giorni scorsi, in cui Cristiano smentiva seccamente l’ipotesi di un suo ritorno al Real Madrid, avrà notato come in quelle righe la Juventus non venisse mai citata: insomma CR 7 dice no al Real, ma non aggiunge a chiare lettere che resterà in bianconero. Peraltro questo sarà probabilmente il suo destino, più per forza che per scelta: non manca molto alla fine della sessione estiva del calciomercato e non sono arrivate offerte importanti, quella del Paris Saint Germain è più che altro una suggestione. Secondo i ben informati, l’attaccante portoghese non avrebbe disdegnato un trasferimento, ma di fatto nessuno di credibile si è fatto avanti.

Cristiano Ronaldo e il giallo sulla sua permanenza alla Juve; alla fine il portoghese resterà in bianconero

LE ALTRE TRATTATIVE

L’Inter è sempre alla ricerca di un attaccante, ora in pole position c’è Marcus Thuram, figlio d’arte: suo padre Lilian è stato una colonna difensiva del parma, della Juventus e della nazionale francese. Il ragazzo gioca in Germania, il Borussia Moenchengladbach ha chiesto 30 milioni, l’Inter ne offre 20, la trattativa è partita. Resta in corsa anche Correa, ma la Lazio deve abbassare la sua richiesta, sembra invece defilarsi Duvan Zapata, che probabilmente resterà all’Atalanta. Milan scatenato: dopo lo sbarco di Florenzi, oggi si definirà il ritorno di Bakaioko. E interessano anche Adli e Pellegri. La Lazio ha ufficializzato l’arrivo dell’ex romanista Pedro. Il presidente della Fiorentina Rocco Commisso prova a blindare il suo gioiello e afferma: “Vlahovic resta in viola anche quest’anno”. Ma mancano ancora dieci giorni alla fine del mercato, sarà dura resistere fino a fine agosto.   

Tags: CR7, CristianoRonaldo, Inter, Juventus, mercato, Milan, Thuram

Share this story: