Da domani scatta l'obbligo del Green Pass per prendere aerei, treni a lunga percorrenza e navi, per l’università e per le scuole

31 agosto 2021, ore 17:00

Dal 1° settembre in vigore le regole previste dal decreto del 6 agosto per quanto riguarda trasporti, scuola e università, che si sommano a quelle già previste finora, per locali al chiuso, piscine e palestre e per entrare allo stadio

Dalla mezzanotte il Green Pass diventa obbligatorio anche per prendere aerei, treni a lunga percorrenza e navi, per l’università e per le scuole. Una decisione che ha scatenato, e continua a scatenare, ferventi polemiche, ma ritenuta di fondamentale importanza e necessità per il contenimento della diffusione del virus. Fino al 31 dicembre 2021 il certificato sarà obbligatorio per viaggiare sui treni ad alta velocità, Intercity, Intercity Notte, navi e traghetti per il trasporto interregionale ed anche per i voli nazionali. Esclusi i collegamenti marittimi nello stretto di Messina, a bordo dei quali non verrà richiesto il green pass, necessario invece per salire sugli autobus che collegano due regioni e che effettuano tratte turistiche più lunghe, sugli autobus per servizi di noleggio con conducente, esclusi quelli impiegati nei servizi aggiuntivi di trasporto pubblico locale e regionale. Non sarà invece necessario per metro, tram, autobus e treni regionali. Esclusi da tutti questi obblighi  i minori di 12 anni ed i soggetti che non possono vaccinarsi per motivi di salute.


Scuole ed università

Tutto il personale scolastico dal 1° settembre per poter andare a lavorare deve avere il green pass. Chi non si adegua non potrà accedere alle strutture scolastiche e verrà considerato in assenza ingiustificata, e dopo cinque giorni il rapporto di lavoro verrà sospeso e il dipendente non riceverà più lo stipendio. A sostituire il personale assente per mancanza di certificazione verde saranno dei supplenti, le cui spese verranno coperte grazie allo stanziamento previsto dallo stesso decreto. Agli studenti non è invece richiesto il green pass. Le lezioni si svolgeranno in presenza, con mascherina obbligatoria, ed è vietato l’accesso agli istituti con una temperatura corporea superiore a 37,5 °. Per il momento le scuole potranno affidarsi  a più soggetti verificatori che useranno la app Verifica C19. Stesse regole anche per le università, dove però anche gli studenti sono obbligati ad esibire la certificazione per seguire le lezioni in presenza o per sostenere gli esami. Il personale scolastico e universitario esentato dalla campagna vaccinale per motivi di salute non è tenuto a dotarsi del green pass, così come gli studenti universitari che non si possono vaccinare su indicazione del loro medico. In entrambi i casi, però, è necessario esibire idonea certificazione.


Proteste e minacce 

Sul canale Telegram  Basta Dittatura!, la chat del fronte che si scaglia contro vaccini e Green pass, c'è il ministro degli Esteri Luigi Di Maio: "Serve il piombo, devi crepare, un altro infame da giustiziare, ci vuole un attentato, ti vedremo presto anche a te, con il cappio al collo. La sua colpa, aver rilasciato nei giorni scorsi alcune dichiarazioni a favore della campagna vaccinale, facendo appello a tutte le forze politiche in campo per condannare le violenze dei No Vax. "Stanno manifestando con forme inaccettabili. Non bisogna lasciar pensare a qualcuno che si può permettere di minacciare medici, professori universitari che si battono per i vaccini. Si è arrivati all'assurdo, e come politici è meglio bloccare questa degenerazione". Intanto sono otto le persone identificate e denunciate dalla Digos di Genova per le minacce via social all'infettivologo Matteo Bassetti. Il professore negli ultimi mesi aveva presentato una ventina di querele per i continui attacchi. Fino a due giorni fa, quando è stato inseguito e insultato da un uomo di 46 anni. L'aggressore, denunciato dalla polizia per minacce gravi, lo ha incontrato per strada e ha iniziato a inseguirlo fino a sotto la sua abitazione riprendendolo col telefonino. Intanto gridava: "Ci ucciderete tutti con questi vaccini, ve la faremo pagare". Per domani intanto i no vax ed i no green pass hanno minacciato di bloccare la circolazione ferroviaria. 

Da Domani scatta l'obbligo del Green Pass
Tags: trasporti, Green Pass, scuole

Share this story: