Daniele De Rossi torna in Nazionale, farà parte dello staff del CT Roberto Mancini

18 marzo 2021, ore 16:00

Da calciatore in azzurro ha vinto un mondiale e sfiorato un europeo; ora Daniele De Rossi arriva a Coverciano da dirigente, farà parte dello staff del commissario tecnico Roberto Mancini

UNA VITA IN AZZURRO
Con la maglia azzurra addosso, Daniele De Rossi si è laureato campione del mondo. Erano i mondiali in Germania del 2006; erano cominciati male per Daniele, espulso durante la partita contro gli Stati Uniti per una gomitata a un avversario. Dopo quattro turni di squalifica, Capitan Futuro era rientrato in tempo per la finale, quando aveva segnato uno dei rigori decisivi contro la Francia. Ma che fosse un predestinato lo si era intuito due anni prima, quando andò a segno contro la Norvegia nella sua partita d’esordio in Nazionale. L’ultima sua apparizione risale invece al triste play off mondiale vinto dalla Svezia, con tanto di battibecco con lo stralunato Ct Giampiero Ventura. Con l’Italia l’ex centrocampista della Roma ha preso parte a tre Mondiali, tre Europei e due Confederations Cup, collezionando complessivamente 133 convocazioni e 117 presenze, quarto nella classifica degli Azzurri con più gettoni alle spalle di Gigi Buffon, Fabio Cannavaro e Paolo Maldini. Le 21 reti realizzate fanno di lui il 12° miglior marcatore azzurro.

RUOLO DA DIRIGENTE

Ora Daniele De Rossi torna a far parte della famiglia azzurra. Da oggi entra ufficialmente nel gruppo dei collaboratori tecnici della Nazionale guidata da Roberto Mancini: si affiancherà dunque a Chicco Evani, Attilio Lombardo, Giulio Nuciari e Fausto Salsano; inizia una nuova avventura, questa volta in panchina, dopo una lunga e vincente carriera da calciatore. De Rossi questa mattina nella sede della FIGC in via Allegri a Roma ha firmato il contratto che lo lega alla Nazionale fino al termine dell’Europeo della prossima estate; già domenica tornerà a varcare il cancello di Coverciano, sede del ritiro dell’Italia in vista degli incontri con Irlanda del Nord, Bulgaria e Lituania, le prime tre partite di qualificazione al Mondiale.

Daniele De Rossi torna in Nazionale, farà parte dello staff del CT Roberto Mancini

“ORGOGLIOSO DI TORNARE IN NAZIONALE”

Daniele De Rossi, con mascherina di ordinanza, ha posato per le foto di rito con il presidente della Federcalcio Gabriele Gravina; poi ha rilasciato queste dichiarazioni: “Sono orgoglioso di iniziare questa nuova carriera con la Nazionale e ringrazio sia il presidente Gravina che il Ct Mancini per la fiducia e per l’opportunità. Sarà emozionante tornare a Coverciano, che per me vuol dire tornare a casa e ritrovare tanti ex compagni e tanti amici nello staff e nel gruppo, e non vedo l’ora di iniziare. Lo farò con entusiasmo, sapendo che sono solo all’inizio ed ho ancora tanto da imparare, ma spero anche di poter dare una mano alla squadra".


IL BENVENUTO DI MANCINI

Ad accogliere Daniele De Rossi ci sono anche le parole di Roberto Mancini; il commissario tecnico della Nazionale maggiore ha affermato: “Mi fa molto piacere che Daniele si aggiunga al nostro gruppo, sono certo che saprà dare ai ragazzi un contributo importante e spero che questa sua prima esperienza possa essergli utile per il futuro". Il presidente della FIGC Gabriele Gravina ha aggiunto: “Sono certo che la sua storia, la sua esperienza, il suo legame indissolubile con la maglia Azzurra possano diventare un valore aggiunto per una squadra che ha già dimostrato di poter ambire a risultati prestigiosi. Il Ct saprà come valorizzare le sue capacità all’interno del gruppo e dello staff. Questa nuova esperienza potrà inoltre garantire a Daniele una crescita ulteriore nel percorso di formazione tecnica".


Tags: azzurro, calcio, Daniele De Rossi, Italia, nazionale, Roberto Mancini

Share this story: