De Paul, Donnarumma, Dybala, Papu Gomez, i nomi da prima pagina, Juventus e Inter a caccia di nuovi capitali

03 gennaio 2021, ore 14:24

Riparte lunedì 4 gennaio e si conclude il 1° febbraio la giostra dei trasferimenti. Tante le ipotesi in un deprimente scenario di bilanci ridotti al lumicino. E Elkann e Steven Zhang cercano investitori per dare respiro alle casse in crisi delle rispettive società

De Paul tra i centrocampisti più gettonati. Milan, ancora alle prese col rinnovo di Donnarumma. Juve che deve risolvere la questione Dybala. E ancora Eriksen al PSG per Paredes all’Inter. E tutto da scrivere il destino del Papu Gomez. Insomma una giostra di trasferimenti presunti; di certezze, poche; di illusioni, tante; e di soldi, nemmeno l’ombra. A grandi linee si presenta così la sessione invernale del calciomercato che parte il 4 gennaio e si conclude il 1° febbraio.


Inter: Lasagna vice-Lukaku. E il ‘ritorno’ di Vecino

Non si prevedono botti né fantasiose compravendite. Non è tempo di sognare. I bilanci delle società di Serie A sono al lumicino. Il presidente dell’Inter Steven Zhang impone la linea dell’austerità. Acquisti, neanche parlarne, semmai prestiti e scambi merce. Intanto il giovane capo nerazzurro incarica la Banca di investimento Rotschild di cercare un socio di minoranza. E qualcuno spiffera che se dovesse trovare chi compra il pacchetto di maggioranza lui venderebbe. La smentita è obbligatoria e arriva infatti. Ma l’ipotesi non appare così peregrina. Parlando di calcio giocato, l’Inter è sempre alla ricerca del vice Lukaku. Salgono le quotazioni di Lasagna che si mette nella mani di Pastorello, lo stesso agente di Lukaku. Per il centrocampo l’operazione De Paul, se si farà, andrà in porto a giugno. Conte sta seriamente pensando di recuperare il redivivo Vecino. Per il portiere, il più cercato è Musso. Eriksen è in uscita a qualsiasi condizione: PSG e Valencia sono alla finestra.


Juventus: le grandi manovre per il centrocampo

Aria di crisi anche in casa Juventus. Lo juventinologo Gigi Moncalvo, esegeta delle gesta della Famiglia Agnelli, prevede che John Elkann promuova Andrea Agnelli al vertice della Ferrari in crisi, come dire: promoveatur ut moveatur…E impone alla dirigenza della Vecchia Signora di cercare investitori stranieri. E il campo? Anzi il centrocampo? L’obbiettivo era, è e sarà Pogba. Ma rimane un’utopia a meno che il figliol prodigo ora al Manchester United non decida di abbassarsi lo stipendio e non di poco. E Dybala accetti la destinazione della bigia metropoli inglese. Intanto si va sul talentuoso Wjinaldum cui la Juve offre 6,5 milioni a stagione per 4 anni cercando di battere così la concorrenza dell’Inter. Per De Paul, Paratici offre Portanova e Rugani come contropartite, mentre si affaccia all’orizzonte l’ipotesi-Ozil. Per il vice-Morata, Pirlo vorrebbe Llorente, in alternativa Zaza o Pellè, di ritorno dalla Cina.


Milan: altri giovani in arrivo. E il caso Donnarumma

Il Milan pensa a Simakan dello Strasburgo per la difesa; a Soumarè del Lille e all’atalantino De Roon, per il centrocampo. Come vice-Ibra, Maldini lavora su due opzioni: Anntistè del Tolosa, 18 anni, ma soprattutto Scamacca del Sassuolo. Donnarumma è quasi un caso. Il suo agente Mino Raiola fa intendere che si firma alle sue condizioni (10milioni l’anno per 4 anni) o lui si guarda in giro. Le pretendenti sono nell’ordine: PSG, Juventus e Inter.


Napoli: operazione Emerson Palmieri

Al Napoli c’è chi starebbe chiedendo la testa di Gattuso. Mica perché è scarso ma perché non sarebbe nelle condizioni di salute ideali per guidare l’armata di Aurelio De Laurentiis. E c’è chi invoca il ritorno di Sarri. Intanto Giuntoli offre una bozza d’accordo ad Emerson Palmieri: prestito sino al 30 giugno con diritto di riscatto fissato a 10mln.


Papu Gomez: c’è l’Inter. E il Valencia fa un’offerta indecente

Infine Papu Gomez. Ormai si allena a parte a Zingonia. Il suo caso apre uno squarcio tanto inatteso quanto non ricucibile in quella terra dei sogni che si chiama Atalanta. L’Inter sarebbe a un passo: 2milioni e mezzo all’anno più bonus sino al 2023. Ma i bergamaschi vogliono 8/10 milioni e Marotta deve assolutamente ridurre la richiesta. Intanto il Valencia offre 15mln al giocatore. Come finirà?
De Paul, Donnarumma, Dybala, Papu Gomez, i nomi da prima pagina, Juventus e Inter a caccia di nuovi capitali
Tags: Atalanta, Calcio, calciomercato, Inter, Juventus, Milan, Napoli

Share this story: