Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
-
-
- Calcio: Michel Platini in stato di fermo in Francia, interrogato nell'inchiesta sulla presunta corruzione per l'assegnazione dei mondiali
- Calcio: inchiesta sull'assegnazione al Qatar dei Mondiali 2022, Platini respinge le accuse di corruzione, sono estraneo ai fatti
- Roma: Andrea Camilleri in rianimazione, gravi ma stabili le condizioni dello scrittore, i medici, ha una fibra forte
- Napoli: premier Giuseppe Conte, recuperato clima di fiducia con Salvini e Di Maio dopo toni veementi della campagna elettorale
- Gran Bretagna: il ministro Tria torna a bocciare i minibond, strumento illegale, Salvini, le tasse vanno abbassate
- Portogallo: simposio delle banche centrali, presidente della Bce Draghi, rischio inflazione, Eurozona resta debole
- Roma: Istat, 1, 8 milioni di famiglie italiane vivono in povertà assoluta, pari a circa 5 milioni di persone
- Roma: scattano domani gli esami di maturità per 500mila studenti, si comincia con il tema di italiano
- Firenze: celebrati funerali Franco Zeffirelli, stamattina ultimo saluto in Duomo, duemila persone per l'addio al regista
- Genova: ricostruzione Ponte Morandi, arrestati due amministratori impresa edile campana, sarebbe vicina a camorra
- Calcio: mondiali femminili, alle 21.00 Italia-Brasile, in palio primo posto del girone, speciale su Rtl 102.5 dalle 20.50
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
07 giugno 2019

Debito e mini-bot, è scontro governo-industriali

Giorgetti (Lega) rilancia la nuova moneta, ma i Confindustria, sia i giovani, sia nazionale, dice no. E Bankitalia taglia il Pil

Nonostante la tregua raggiunta fra Salvini e Di Maio, sono ore ancora difficili per il governo. Ci sono i giovani di Confindustria che chiedono meno chiacchere e più grandi opere, e c’è il leader degli industriali che dice no alla guerra con l’Europa sul debito, e no ai mini-bot. Ma il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Giancarlo Giorgetti, sempre a proposito della proposta di istituire i mini-bot, la pensa diversamente: ‘'Tutte le soluzioni nuove sono contestate, non dico che siano la Bibbia, ma sono una proposta per accelerare i pagamenti, una delle possibilità, una delle soluzioni: anche se la strada maestra è quella della crescita’'. Non solo, c’è pure Bankitalia che taglia le stime del Pil: l'istituto centrale prevede così un aumento dello 0,3% del Pil quest'anno dello 0,7% nel 2020 e dello 0,9% nel 2021. La revisione rispetto a gennaio riflette ‘'la maggior debolezza della domanda estera osservata negli ultimi mesi e il protrarsi di condizioni di elevata incertezza nei sondaggi presso le imprese’'. In tutto questo Matteo Salvini invoca dal premier Conte la nomina il prima possibile del nuovo ministro agli Affari europei

Debito e mini-bot, è scontro governo-industriali