Di Maio incontra Grillo, d'accordo su tutto, da gennaio nuovo contratto di governo

23 novembre 2019, ore 22:00 | Di Maio, Grillo, M5S, Salvini

Intanto Matteo Salvini attacca e apre agli scontenti

Beppe Grillo blinda Luigi Di Maio e annuncia un nuovo corso governativo per il Movimento 5 Stelle: un faccia a faccia di un'ora e mezza suggellato da una nota in cui Grillo spiega che "Luigi non può essere sostituito per nessuna ragione, anzi va sostenuto. Io ci sarò di più e gli darò una mano". Entrambi convergono sull'ipotesi di avanzare la proposta di un nuovo contratto di Governo con il Partito Democratico "a partire da gennaio". L'appuntamento era stato convocato per fare il punto sulla crisi politica del Movimento 5 Stelle dopo che il leader era stato sconfessato dal voto degli iscritti sulla piattaforma Rousseau in merito alla scelta di non correre alle elezioni in Emilia Romagna e in Calabria. A tal proposito Grillo aggiunge: "Avete scelto questa votazione, in Emilia-Romagna ci andiamo per beneficenza. Come dai un euro a uno - per beneficenza - non puoi dare un piccolo voto anche a noi per beneficenza? Così magari facciamo da tramite tra una destra un po' pericolosetta e una sinistra che si deve formare anche lì". Dal canto suo Salvini attacca sia Grillo che Di Maio, ribadendo "noi mai con il PD" e aprendo la Lega agli scontenti grillini.
Di Maio incontra Grillo, d'accordo su tutto, da gennaio nuovo contratto di governo

Share this story: