Dilaga la "Pandemic Paranoia", quattro persone su dieci soffrono di stress post traumatico causato dal Covid

25 marzo 2021, ore 20:00

Secondo gli esperti internazionali, un'alimentazione sana ed equilibrata, con frutta e verdura, aiuta a combattere i disturbi psicologici provocati dall'emergenza Coronavirus

Gli effetti della pandemia sono davvero tanti e non solo di carattere fisico, ma anche psicologico. La prestigiosa rivista "Psychiatric Times", attraverso l'analisi di diversi studi internazionali, conferma la diffusione di ansia, stress e depressione, in tutto il mondo, proprio dall'inizio dell'epidemia di Covid. Uno studio, condotto su un campione di 5.000 americani, ha registrato la presenza di almeno un problema di salute mentale o comportamentale, correlato all’emergenza sanitaria, nel 40,9% degli intervistati. I sintomi di un disturbo relazionato a traumi e stress vengono segnalati dal 26,3%, ansia e depressione dal 30,9%. La seconda indagine, effettuata in Cina, evidenzia che, l'aumento di visualizzazioni sulle notizie sulla pandemia, viene considerato il fattore predominante nell’aumento dei livelli di ansia, depressione e stress. La “Pandemic Paranoia”, espressione riportata dalla CNN, può essere sconfitta soprattutto attraverso una corretta alimentazione basata su cibi sani, idratanti e ricchi di fibre e sali minerali, in particolare le zuppe. Avere maggior tempo a disposizione deve essere un monito per mangiare meglio e rivedere il proprio stato di forma psicofisico.


Il cibo sano contro lo stress da pandemia

L’importanza di un regime alimentare sano ed equilibrato per combattere stress e ansia, soprattutto in questo periodo di pandemia, è un pensiero condiviso da tutti gli esperti. La dottoressa Valentina Schirò, biologa nutrizionista, specializzata in scienza dell’alimentazione, ha spiegato: “L’insolito ritmo lento delle giornate, dovuto dalle limitazioni di movimento a causa della pandemia, ci offre la possibilità di prenderci più cura della nostra alimentazione. Frutta, verdura, fibre vegetali e tante zuppe sono l'ideale per mantenere l'equilibrio psico-fisico".


Esigenza di curare corpo e mente

Secondo una ricerca riportata da Fox News, il 77% dei consumatori americani mangia in maniera più salutare da quando è iniziata la pandemia, per mantenersi il più possibile in salute, sia per il corpo che per la mente. Lo studio indica che le diete a base vegetale continuano ad essere una tendenza in crescita. I dati dell’International Food Council, contenuti in un sondaggio condotto su 1.011 adulti, dimostrano che, nel 40% dei casi, vengono acquistati cibi da consumare con una finalità immunitaria. La scelta degli alimenti, sempre più incentrata sulla salute del proprio fisico, si conferma un trend forte e presente in tutto il mondo.


Dilaga la "Pandemic Paranoia", quattro persone su dieci soffrono di stress post traumatico causato dal Covid
Tags: Covid, Pandemic Paranoia, Psychiatric Times

Share this story: